Medico
Medico
Attualità

Prestazioni sanitarie arretrate, Amati: «Task force per azzerare liste d'attesa»

La proposta per ogni Asl del presidente della Commissione bilancio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Una task force per ogni Asl, organizzata con le regole delle visite a pagamento intramoenia (Alpi), in attività 24 ore su 24 e composta di medici e personale sanitario entusiasti, è l'unico Piano che si possa elaborare per recuperare le migliaia di prestazioni sanitarie sospese. Altrimenti sarà strage di persone non curate». Lo dichiara il consigliere regionale Fabiano Amati, presidente della Commissione regionale bilancio.

«Sono migliaia (allo stato nemmeno contabilizzate con precisione) - prosegue Amati – le prestazioni con classe di priorità breve, differita e programmata che attendono ancora di essere eseguite, a causa della sospensione Covid. A queste si aggiungono centinaia di prestazioni che si rendono necessarie ogni giorno. Il dramma – spiega Amati – è che, se non si mette mano a un programma di lavoro senza precedenti, ci ritroveremo a commentare una strage di persone morte per mancanza di diagnosi tempestiva o di cura.

Perciò, è necessario evitare montagne di carte da una scrivania all'altra, magari alla ricerca di un Piano quanto più burocraticamente quadrato, e quindi tanto meno efficace, scegliendo di costituire per ogni Asl un gruppo d'emergenza h 24 di personale disponibile entusiasta, con le regole dell'attività libero-professionale a pagamento, messa però a disposizione dell'amministrazione d'appartenenza. Tutto ciò, accompagnato da un monitoraggio in tempo reale dell'andamento del programma di recupero – conclude –, è l'unico sistema per venire a capo di una situazione ben più grave di quanto possa addirittura apparire».
  • ASL
Altri contenuti a tema
Asl Bari, «Nessun aumento di casi nelle aree pre-Covid degli Ospedali» Asl Bari, «Nessun aumento di casi nelle aree pre-Covid degli Ospedali» Tutti negativi i tamponi effettuati sui casi sospetti
Contributo Asl per disabili, oltre 1200 aventi diritto. Presto la seconda finestra Contributo Asl per disabili, oltre 1200 aventi diritto. Presto la seconda finestra Il Contributo Economico Straordinario è destinato a disabili gravissimi in condizione di non autosufficienza
Resta chiuso l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Corato Resta chiuso l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Corato Fino al 31 ottobre, contatti e modalità per inoltro delle pratiche
Alcool sequestrato per produrre igienizzante, il dono della Finanza alla ASL Bari Alcool sequestrato per produrre igienizzante, il dono della Finanza alla ASL Bari Consegnati al "Di Venere" 460 litri di alcool, serviranno per rifornire di gel igienizzante tutta l’ASL Bari
Coronavirus, altri quattro casi in Puglia Coronavirus, altri quattro casi in Puglia Sale a 82 il numero degli attualmente positivi. Nessun decesso nelle ultime ore
Via libera della ASL a stabilizzazioni, mobilità e assunzioni Via libera della ASL a stabilizzazioni, mobilità e assunzioni Il dg Sanguedolce: “Abbiamo stabilito un cronoprogramma serrato per non lasciare fuori nessuno”
Covid, 43 donazioni alla Asl Bari. Strumenti e maschere anche all'ospedale di Corato Covid, 43 donazioni alla Asl Bari. Strumenti e maschere anche all'ospedale di Corato Al nosocomio cittadino donati emogasanalizzatori, caschi, maschere per la terapia intensiva cardiologica e sistemi di ventilazione polmonare
Asl Bari, 1268 disabili gravissimi ammessi al contributo economico Covid-19 Asl Bari, 1268 disabili gravissimi ammessi al contributo economico Covid-19 Pubblicati gli elenchi definitivi dei beneficiari in condizione di non autosufficienza e disabilità
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.