Senologia
Senologia
Attualità

Riprendono in sicurezza gli screening oncologici della ASL Bari

Ripristinato anche il numero verde del Centro Screening per la prevenzione del tumore della mammella, collo dell'utero e colon retto

Riprendono in sicurezza gli screening oncologici della mammella, collo dell'utero e colon retto.

La ASL Bari ha ripristinato il servizio di numero verde a supporto dell'utenza per gli screening oncologici in fase di riavvio nella ASL Bari dopo la sospensione degli inviti per l'emergenza coronavirus, ancora temporaneamente fruibile per contatti e comunicazioni covid19 nell'ASL Bari, in affiancamento al numero verde regionale 800713931.

Screening per la prevenzione oncologica

I programmi di screening oncologici sono interventi organizzati di Sanità Pubblica, completamente gratuiti, rivolti ad una popolazione asintomatica, potenzialmente sana, invitata attivamente a sottoporsi ad un test di diagnosi precoce che rientra nei Livelli Essenziali di Assistenza già definiti a livello nazionale.

La chiamata al test avviene mediante una lettera di invito personale che verrà inviata a casa, a tutti i cittadini residenti nella ASL Bari, in determinate fasce di età e ad intervalli di tempo prestabiliti.

L'individuazione delle fasi iniziali della malattia può permettere di intervenire tempestivamente con le cure più appropriate, facilitando la guarigione e riducendo la mortalità. Con gli screening dei tumori del collo dell'utero e del colon retto è anche possibile, oltre ad una diagnosi precoce, poter ridurre sensibilmente l'incidenza di tali tumori eliminando grazie ad esso le lesioni che precedono la malattia.

I test di screening sono per definizione semplici, gratuiti e di facile esecuzione. Prevedono l'esecuzione di un esame non invasivo, test di primo livello, ed in caso di positività al test, la gratuità degli accertamenti di approfondimento e, se necessario, dei trattamenti terapeutici.

I programmi di screening oncologici attivi nella nostra Azienda sono:
  • screening per la prevenzione del tumore del collo dell'utero per le donne dai 25 ai 64 anni d'età mediante esecuzione, ogni 3 anni, del Pap test che a brevissimo sarà sostituito, per le donne dall'età di 30 anni, dal test HPV ogni 5 anni;
  • screening per la prevenzione del tumore della mammella per le donne dai 50 ai 69 anni d'età mediante esecuzione, ogni due anni, di una mammografia;
  • screening per la prevenzione del tumore del colon retto rivolto a donne e uomini dai 50 ai 69 anni d'età mediante esecuzione, ogni due anni, del test per la ricerca del sangue occulto nelle feci.
I suddetti programmi di prevenzione sono coordinati dal Centro Aziendale Screening del Dipartimento di Prevenzione che, per una sensibilizzazione ai corretti stili di vita ed alla prevenzione consapevole, ha già curato la distribuzione, alle strutture ASl Bari, ai Medici di famiglia e Pediatri di base, e alla rete delle Farmacie territoriali, di un primo contingente di materiale informativo predisposto dalla Regione.

È in corso una distribuzione massiva di pieghevoli esplicativi dei tre screening attraverso gli stessi canali (tutte le strutture ASL, i Medici e Pediatri di base e le Farmacie già attive allo screening colon rettale).

La ASL Bari è, pertanto, fortemente impegnata, attraverso l'azione integrata del Dipartimento di Prevenzione e delle strutture aziendali coinvolte nei percorsi di screening, affinché sia assicurata la periodicità dovuta degli inviti alla popolazione target, anche con l'apporto fattivo, previsto per tale obiettivo regionale, di tutti gli Enti del Servizio Sanitario Regionale integrati già nella Rete Oncologica della Provincia di Bari.

Per ogni ulteriore chiarimento sui programmi di screening, per segnalare il mancato recapito nei tempi previsti dell'invito a screening o per spostare, solo per seri motivi, la data già prefissata con la lettera d'invito, è possibile contattare il numero verde della segreteria del Centro Screening della ASL Bari: 800.055.955.

Il numero è gratuito dai telefoni fissi e mobili ed è attivo dal lunedì al venerdì ore 9:00 - 12:00 e il martedì ore 15:30 - 17:00.

Per poter far fronte alle esigenze della numerosa utenza di cittadini destinatari della chiamata attiva agli screening oncologici, è in corso il potenziamento delle caratteristiche tecniche del n. verde, così come l'organico del centro stesso.

Per comunicazioni, specie in caso di rinuncia all'invito o di esecuzione recente del pap test, della mammografia o di una coloscopia, è anche disponibile l'indirizzo e-mail screeningoncologici@asl.bari.it
  • ASL
Altri contenuti a tema
807 test sierologici su docenti di paritarie e private: 6 positivi e 1 conferma dal tampone 807 test sierologici su docenti di paritarie e private: 6 positivi e 1 conferma dal tampone In corso anche test sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche
Pronti i test sierologici per personale scolastico, avviate analisi ASL Bari con i medici di base Pronti i test sierologici per personale scolastico, avviate analisi ASL Bari con i medici di base Pronti kit e DPI per eseguire 26mila test ai dipendenti delle scuole
Tamponi per rientri da zone a rischio, on line la piattaforma per la prenotazione Tamponi per rientri da zone a rischio, on line la piattaforma per la prenotazione Il servizio Asl Bari per chi arriva in Puglia da Spagna, Grecia, Malta e Croazia
Covid, nuovi ambulatori e 57 medici Usca. Asl Bari: «Pronti ad effettuare 700 tamponi al giorno» Covid, nuovi ambulatori e 57 medici Usca. Asl Bari: «Pronti ad effettuare 700 tamponi al giorno» Potenziate le postazioni per eseguire i test in sicurezza anche in auto
Asl Bari, «Nessun aumento di casi nelle aree pre-Covid degli Ospedali» Asl Bari, «Nessun aumento di casi nelle aree pre-Covid degli Ospedali» Tutti negativi i tamponi effettuati sui casi sospetti
Contributo Asl per disabili, oltre 1200 aventi diritto. Presto la seconda finestra Contributo Asl per disabili, oltre 1200 aventi diritto. Presto la seconda finestra Il Contributo Economico Straordinario è destinato a disabili gravissimi in condizione di non autosufficienza
Resta chiuso l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Corato Resta chiuso l'Ufficio Tutela Lavoratrici Madri di Corato Fino al 31 ottobre, contatti e modalità per inoltro delle pratiche
Alcool sequestrato per produrre igienizzante, il dono della Finanza alla ASL Bari Alcool sequestrato per produrre igienizzante, il dono della Finanza alla ASL Bari Consegnati al "Di Venere" 460 litri di alcool, serviranno per rifornire di gel igienizzante tutta l’ASL Bari
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.