Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Rocambolesco inseguimento sulla sp231, tre persone arrestate

Non si sono fermati all'alt dei Carabinieri

Erano alla probabile ricerca di un obiettivo, stavano percorrendo la SP. 231 in direzione di Corato, ma non potevano sapere che con l'approssimarsi delle ore serali, alcune pattuglie dei Carabinieri, del Nucleo Radiomobile, della Compagnia di Andria, avevano predisposto dei servizi di osservazione lungo la provinciale, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere.

Così, avendo avvistato una "gazzella", tre soggetti, a bordo di una berlina di colore grigio, hanno accelerato improvvisamente la marcia, attirando l'attenzione dei militari che si sono messi al loro inseguimento.

Dato l'allarme, la Centrale Operativa di Andria ha fatto convergere altre pattuglie in prossimità della SP. 231. Dopo alcuni minuti, una di queste, sempre del Nucleo Radiomobile, ha intimato l'alt, ma l'auto non si è fermata, anzi ha proseguito la marcia prima di essere definitivamente bloccata da altre pattuglie dell'Arma sopraggiunte di rinforzo.

I tre occupanti, identificati in F.P. 23enne, F.L. 19enne e C.A. 35enne , tutti di Bitonto (BA), sono risultati essere pregiudicati con precedenti per reati contro il patrimonio.

Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di tre centraline modificate, utilizzate per il furto di auto, tre radio ricetrasmittenti, numerosi arnesi per lo scasso e due passa-montagna che sono stati sottoposti a sequestro unitamente a dei cellulari e dei guanti.

I tre, arrestati per riciclaggio e resistenza a pubblico ufficiale, su disposizione della competente autorità giudiziaria, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Trani.

L'autovettura, di proprietà e condotta da F.P. è stata sottoposta a sequestro amministrativo.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Il Generale La Gala sfida la camorra: «Aggrediremo il patrimonio dei clan» Il Generale La Gala sfida la camorra: «Aggrediremo il patrimonio dei clan» Il militare coratino comandante provinciale dei Carabinieri di Napoli
Presa la banda dei furti in appartamento, colpivano in tutta la provincia Presa la banda dei furti in appartamento, colpivano in tutta la provincia Quattro georgiani in manette. Le indagini partono dal nord barese
Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Il giovane, rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale, ha aggredito i Carabinieri dandosi alla fuga. Riacciuffato, si è scagliato contro altri due militari ma è stato infine bloccato
Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ricoverato agli infettivi del "Vittorio Emanuele II" per sospetta tubercolosi polmonare, aveva fatto perdere le sue tracce
Smontavano auto rubata, nei guai due fratelli di Corato Smontavano auto rubata, nei guai due fratelli di Corato Con loro un terzo complice
Il comandante Sergio Tedeschi si congeda dall'Arma Il comandante Sergio Tedeschi si congeda dall'Arma 45 anni al servizio dello Stato
Festa dell'Arma, encomio per il carabiniere coratino Alfredo Bellanza Festa dell'Arma, encomio per il carabiniere coratino Alfredo Bellanza È il comandante della Stazione di Minervino Murge
Rapinò un bar con mazza e coltelli, 19enne finisce in comunità Rapinò un bar con mazza e coltelli, 19enne finisce in comunità Il giovane è stato rintracciato dai Carabinieri di Mesagne
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.