Massimo Bignardi
Massimo Bignardi
Cultura

Una conversazione sull'arte contemporanea: a Corato il prof. Massimo Bignardi

È docente all'università di Siena

In occasione della proroga dell'esposizione temporanea "RECIPĔRE" fino al 10 marzo 2019, il 19 febbraio alle ore 18.30 il Museo della Città e del Territorio di Corato ospiterà Massimo Bignardi, docente di Storia dell'arte contemporanea e di Arte ambientale e Architettura del paesaggio presso l'Università di Siena, dove ha diretto, per diversi anni, la Scuola di Specializzazione in Beni storico artistici.

Bignardi introdurrà una conversazione sull'arte contemporanea e sulle metodologie di insegnamento negli istituti liceali e universitari, con la presentazione del libro "Siena laboratorio del contemporaneo. Didattica tra ricerca ed esperienze sul campo".

Dialogheranno con l'autore gli artisti e gli operatori del settore che, in questi dieci anni dall'apertura del Museo di Corato, hanno collaborato con Sistema Museo alla realizzazione di mostre ed eventi di carattere nazionale e internazionale inseriti nel panorama artistico contemporaneo.

La mostra RECIPĔRE
Dopo l'esposizione ad Altamura nella suggestiva Masseria Jesce, gli artisti designer terlizzesi Paolo De Santoli, Giuseppe Vallarelli e Michelangelo De Santoli, assieme al salernitano Giuseppe Di Muro, hanno portato le loro installazioni - il cui tema comune è la ceramica - al Museo della Città e del Territorio di Corato, per rivisitare la "quartara", il "rizzulo", la "rasola" e la "cornucopia".
Il termine RECIPĔRE, che dà il titolo alla mostra, deriva dal latino «ricevere, accogliere, contenere» ed ha in sé il senso profondo del donare e del ringraziare. Si tratta di "recipienti forgiati d'argilla per divenire Terracotta-Ceramica, omaggio alla sapienza contadina-pastorale, figlia della Cultura del Fare della grande Magna Grecia, così presente nelle terre meridionali d'Italia. Essi sposano il progetto DELLA CERAMICA D'APULIA per essere ripensati e diventare testimonianza d'eccezione per materie simboliche ancestrali come acqua-vino-olio-grano".

La visita alla mostra e l'incontro con Massimo Bignardi sono ad ingresso gratuito.
Gli orari di apertura della mostra sono: martedì, giovedì, sabato ore 17.30-20.30; mercoledì e venerdì ore 9.30-12.30; domenica ore 10-12/17.30-20.30.
  • Arte
Altri contenuti a tema
L'artista coratina Rossana Bucci presente alle manifestazioni della Biennale di Venezia L'artista coratina Rossana Bucci presente alle manifestazioni della Biennale di Venezia Sue opere alla mostra "Dialogando con la Biennale di Venezia 2019"
In pericolo i mosaici della via per il cimitero In pericolo i mosaici della via per il cimitero La denuncia di alcuni cittadini: «Il sindaco si attivi per salvarli dai vandali»
Restituite alla città le opere donate da Verdelocco Restituite alla città le opere donate da Verdelocco Una rassegna d'arte allestita nel chiostro comunale inaugurata ieri sera con una emozionante cerimonia e che sarà fruibile fino a domenica 7 luglio
Erano abbandonate a Torre Palomba, oggi tornano alla luce le opere di Verdelocco Erano abbandonate a Torre Palomba, oggi tornano alla luce le opere di Verdelocco Saranno esposte in una mostra nel 40esimo anniversario de Lo Stradone
Al via "Artisti per il Parco". Oggi il taglio del nastro Al via "Artisti per il Parco". Oggi il taglio del nastro L'iniziativa di Legambiente in collaborazione con la Pro Loco
L'arte di Mario Ricciardella in mostra all'Oriani L'arte di Mario Ricciardella in mostra all'Oriani Preziosi smalti su vetro saranno esposti nell'atrio del Liceo
Arte e cultura come risorsa del territorio Arte e cultura come risorsa del territorio Nuovo appuntamento con DIDomenica H_19
“DiDomenica H_19”, quattro incontri itineranti per dialogare di arte e cultura “DiDomenica H_19”, quattro incontri itineranti per dialogare di arte e cultura Un progetto che volge ad indagare i diversi aspetti della cultura, tra tradizione e contemporaneità, e i meccanismi di ricaduta sul territorio
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.