rifiuti tombe san magno
rifiuti tombe san magno
Ambiente

Vita dura per gli zozzoni: da oggi operativi dieci nuovi Ispettori Ambientali

Sono titolati a verbalizzare eventuali trasgressioni

Nella giornata di ieri sono state nominati, dal Sindaco Massimo Mazzilli, gli Ispettori Ambientali che affiancheranno gli agenti della Polizia Locale nel controllo del rispetto delle norme in materia di conferimento ed abbandono dei rifiuti.

Si tratta di dieci operatori delle Guardie Ambientali d'Italia del Coordinamento di Corato già in possesso del Decreto Prefettizio di nomina di Guardia Zoofila, e che hanno frequentato un corso di formazione tenuto dal Vice Comandante della Polizia Locale Dott. Giuseppe Loiodice.

«La nomina degli Ispettori Volontari - spiega il Presidente delle Guardie Ambientali d'Italia Francesco Ventura - dà un valore aggiunto alla convenzione stipulata con il Comune di Corato, in quanto titolati a verbalizzare eventuali trasgressioni al fine di reprimerle nella speranza di garantire, nel nostro piccolo, alla cittadinanza un'ambiente più sano. Lieti di collaborare, con operatori e mezzi, con l'Amministrazione e con la Polizia Locale che da sempre ci è vicina in tutte le nostre iniziative».

Nei primi mesi di attività gli aspiranti ispettori volontari hanno già segnalato al locale Comando di Polizia Municipale diversi illeciti in materia di conferimento di rifiuti, su utenze domestiche e non.

L'iniziativa rientra tra quelle promosse dall'Amministrazione Comunale per contrastare e ridurre i fenomeni di degrado ambientale legati alla mancanza di rispetto delle basilari regole.

I nuovi ispettori ambientali supporteranno ed affiancheranno l'azione della Polizia Municipale nel contatto con gli utenti, nell'informazione, nel controllo dei comportamenti scorretti in materia ambientale e nella loro repressione al fine di prevenire, previa segnalazione tempestiva, situazioni di degrado o di potenziale pericolo ambientale, contribuendo a migliorare il decoro del territorio comunale, gli ispettori coadiuveranno infatti anche al monitoraggio delle pubbliche piazze e strade con attenzione anche al fenomeno delle deiezioni canine.

Si chiede, inoltre, la collaborazione dei cittadini nel segnalare le infrazioni direttamente alla Polizia Municipale al numero 080/8721014 oppure direttamente agli Ispettori delle Guardie Ambientali d'Italia al numero 080/9141543 o mediante la pagina Facebook delle GADIT al seguente link https://www.facebook.com/gadit.corato/
  • Guardie Ambientali d'Italia
Altri contenuti a tema
La Protezione Civile premia il volontariato delle GADIT La Protezione Civile premia il volontariato delle GADIT Un encomio dalle mani di Ruggiero Mennea "per la sensibilità e il senso civico"
Ancora auto cannibalizzate rinvenute sulla Murgia Ancora auto cannibalizzate rinvenute sulla Murgia Il ritrovamento nelle campagne tra Corato e Andria
Rifiuti abbandonati sulla provinciale 238 Rifiuti abbandonati sulla provinciale 238 La spazzatura è stata rimossa su indicazione delle GADIT
Da Rapolla a Corato, la storia a lieto fine di un'auto rubata Da Rapolla a Corato, la storia a lieto fine di un'auto rubata È stata consegnata ai legittimi proprietari
Decine di litri di oli esausti abbandonati in campagna Decine di litri di oli esausti abbandonati in campagna Il rinvenimento da parte delle Guardie Ambientali d'Italia
Auto carbonizzata rinvenuta nel Parco dell'Alta Murgia Auto carbonizzata rinvenuta nel Parco dell'Alta Murgia In azione il nucleo aree impervie delle Guardie Ambientali d'Italia
Polizia locale e Guardie Ambientali d'Italia insieme nella lotta agli zozzoni Polizia locale e Guardie Ambientali d'Italia insieme nella lotta agli zozzoni Firmato il protocollo con l'associazione ambientalista di Corato
«Vogliono uccidere gli alberi di Piazza Di Vagno» «Vogliono uccidere gli alberi di Piazza Di Vagno» Increscioso episodio rilevato dalle Guardie Ambientali d'Italia
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.