accoltellamento
accoltellamento
Cronaca

Aggredisce madre e sorella con un coltello

L'intervento di un vicino ha scongiurato la tragedia

Una lite familiare poteva finire in tragedia se non ci fosse stato l'intervento di un vicino a scongiurare un triste epilogo.

Intorno alle 13:00, nei pressi di Corso Garibaldi, si sono udite delle urla di richiesta di aiuto provenienti da una abitazione.

Le urla hanno richiamato il vicino che si è imbattuto in un uomo che minacciava con un coltello sua madre e sua sorella.

È stata allertata una pattuglia dell'istituto Vigilanza Giurata che a sua volta ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Gli operanti sono riusciti a bloccare il malintenzionato fino all'arrivo dei rinforzi e a scongiurare il pericolo.

È stato richiesto l'intervento di un'ambulanza per calmare il potenziale aggressore che è stato condotto in ospedale.
  • Aggressione
Altri contenuti a tema
Dà in escendescenza e aggredisce i passanti, paura in via Ruvo Dà in escendescenza e aggredisce i passanti, paura in via Ruvo L'uomo è stato bloccato e sottoposto a cure. In ospedale un agente di polizia locale
Sangue in piazza Principessa Margherita, donna ferita Sangue in piazza Principessa Margherita, donna ferita Gli esercenti della zona: «Noi abbandonati»
Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Insegnanti alle prese con l'inciviltà di genitori e studenti
13 La banda dei bulli colpisce ancora? La banda dei bulli colpisce ancora? Un 35enne sarebbe stato aggredito dalla stessa banda che malmenò un quattordicenne
Aggressione con coltello a madre e sorella: l'accusa è di tentato omicidio Aggressione con coltello a madre e sorella: l'accusa è di tentato omicidio Arrestato il 31enne responsabile del gesto
Sangue in Piazza Principessa Margherita, ferita una donna Sangue in Piazza Principessa Margherita, ferita una donna
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.