Polizia Locale. <span>Foto Giuseppe Di Bisceglie</span>
Polizia Locale. Foto Giuseppe Di Bisceglie
Cronaca

Assembramento di giovani nonostante i divieti, il commissario: «Irresponsabili»

Scoperti dalla Polizia Locale. Saranno sanzionati

Non basta il bollettino dei contagi e dei morti a scoraggiare le uscite e i comportamenti a rischio contagio messi in atto da alcune persone. E nemmeno il rischio di incorrere in sanzioni pecuniarie importanti riesce ad essere stimolo alla prudenza.

Ieri la polizia locale ha individuato diverse persone che non si attenevano alle prescrizioni di evitare di spostarsi in mancanza di assoluta necessità. Atteggiamenti che hanno riscontrato una dura presa di posizione del commissario prefettizio che ha stigmatizzato « il comportamento di alcuni cittadini che incuranti delle disposizioni in vigore hanno adottato un comportamento a dir poco irresponsabile vanificando la condotta posta in essere dalla gran parte della popolazione».

«Nella giornata di ieri durante la normale attività di presidio del territorio da parte della Polizia Locale, finalizzata a garantire l'osservanza delle misure di contenimento stabilite dal governo nazionale è stato addirittura riscontrato che alcuni giovani, a cui è in corso di contestazione la relativa violazione, si trattenevano in attività ludiche creando assembramento» si legge nella nota diffusa da Palazzo di Città.

« Voglio ricordare e sottolineare a gran voce che così facendo si vanifica ogni sforzo fatto dalle forze dell'Ordine che tra la'altro, nell'espletamento del loro lavoro, rischiano in prima persona.
Serve maggior senso di responsabilità collettiva e rispetto per tutti coloro che in questo momento lavorano a servizio degli altri. Solo così si potranno raggiungere risultati sperati riducendo al minimo se non addirittura eliminando il rischio di contagio da COVID-19» ricorda la dott.ssa Schettini.

E conclude: « Per questo voglio ringraziare tutti coloro che con spirito di sacrificio si stanno attenendo alle regole collaborando nel bene di tutti e ricordare ai furbetti di turno che nessuno è immune. Nella convinzione che mai più e sottolineo mai più si possa verificare un simile e deplorevole comportamento, manifesto la mia vicinanza ai tanti che con senso di abnegazione stanno facendo la loro parte per il bene comune».
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
Nella villa comunale a tarda sera, identificata una persona dalla Polizia Locale Nella villa comunale a tarda sera, identificata una persona dalla Polizia Locale Cinque altri individui sono riusciti a scappare
Emiliano ringrazia le Polizie Locali riconoscendone la funzione strategica Emiliano ringrazia le Polizie Locali riconoscendone la funzione strategica Emiliano: «Ritorneremo a lavorare sui i progetti di sviluppo delle Vostre competenze»
Controlli serrati per evitare gli spostamenti, l'intervista al vice comandante Loiodice Controlli serrati per evitare gli spostamenti, l'intervista al vice comandante Loiodice Intensa l'attività della Polizia Locale di Corato
Coronavirus, i casi in città rimangono otto. «Vietato recarsi nelle seconde case» Coronavirus, i casi in città rimangono otto. «Vietato recarsi nelle seconde case» Quattro sanzioni per ingiustificato spostamento e assembramento
Il commissario Di Pietro va in pensione, gli ambulanti lo salutano Il commissario Di Pietro va in pensione, gli ambulanti lo salutano L'attestazione di stima delle categorie con cui ha lavorato per 40 anni
La Polizia Locale di Corato celebra San Sebastiano La Polizia Locale di Corato celebra San Sebastiano Dopo la celebrazione della Santa Messa la relazione sull'operato del corpo
Il Comandante Milillo va a Matera. Manca solo il nulla osta di Corato Il Comandante Milillo va a Matera. Manca solo il nulla osta di Corato È vincitore del concorso nella sua città
Scoprì la banda delle chianche, riconoscimento per il vice sovrintendente Montaruli Scoprì la banda delle chianche, riconoscimento per il vice sovrintendente Montaruli Il poliziotto municipale è in servizio a Ruvo di Puglia
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.