Ospedale
Ospedale
Vita di Città

Bimba ipovedente di Corato curata a Napoli: potrebbe recuperare la vista

A Gennaio l'applicazione della terapia sul secondo occhio

Una nuova tecnica, eseguita per la prima volta in Italia nella clinica oculistica dell'Università "Vanvitelli" di Napoli, in collaborazione con Novartis, potrebbe restituire la vista a due bambini pugliesi di 8 e 9 anni che nei giorni scorsi si sono sottoposti alla cura. Di questi bambini, la più piccola è di Corato. Stretto riserbo, almeno per il momento, sull'identità della bambina. «Si attende l'applicazione della terapia sul secondo occhio a gennaio prima di esporsi in qualsiasi modo» fa sapere il presidente della sezione di Corato dell'Unione Italiana Ciechi Luigi D'Onofrio che invita alla prudenza.

Entrambi i bambini sono ipovedenti dalla nascita, poichè affetti da una forma particolare di distrofia retinica ereditaria. Una malattia causata da mutazioni in un gene chiamato RP65. La terapia genica denominata "Luxturna" fornisce una copia funzionante di questo gene in grado, attraverso una singola somministrazione, di migliorare la capacità visiva dei pazienti.

La terapia è stata messa a punto grazie alla collaborazione tra la Novartis, casa farmaceutica, e l'Ateneo napoletano che è stato scelto per cominciare a trattare il farmaco.
  • salute
Altri contenuti a tema
Presto in Puglia sei centri specializzati in disturbi alimentari. Il primo ad Altamura Presto in Puglia sei centri specializzati in disturbi alimentari. Il primo ad Altamura L’allarme degli psicologi accolto dal dott. Montanaro. “Il covid ha prodotto un numero crescente di soggetti fragili, non bisogna lasciarli soli”
Manuela, la giovane mamma che lotta contro un raro tumore Manuela, la giovane mamma che lotta contro un raro tumore Una raccolta fondi per aiutarla in una battaglia difficile per la vita
Tamponi Covid19 da centro bio-medico Papagni Tamponi Covid19 da centro bio-medico Papagni Tutte le informazioni per prenotare il servizio
1 La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La donazione è stata effettuata nell'Ospedale di Andria
Ospedale, in arrivo un nuovo mammografo. Piarulli: «Si acquisti anche un kit di tomosintesi» Ospedale, in arrivo un nuovo mammografo. Piarulli: «Si acquisti anche un kit di tomosintesi» La senatrice pentastellata in contatto con i vertici della ASL
«La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» «La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» La richiesta degli ordini delle professioni infermieristiche di Bari, Bat e Brindisi
Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Si è concluso il terzo appuntamento con "DiversaMente prendersi cura"
1 La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia Il racconto dello psicologo Saverio Costantino
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.