Sicurezza Lavoro
Sicurezza Lavoro
Scuola e Lavoro

Cassa integrazione in deroga, Leo: «Arrivate 35mila domande»

Si viaggia ad una velocità di 900 pratiche al giorno evase

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'assessore alla Formazione e Lavoro Sebastiano Leo comunica che: «il numero di domande di cassa integrazione in deroga inoltrate da parte delle imprese pugliesi alla Regione Puglia, su tutto il territorio regionale, è pari a 34.689.

Ad oggi la Regione Puglia ha istruito e decretato e, quindi, trasmesso ad INPS, un numero pari a 5.573 domande di CIGD da parte delle rispettive imprese per un numero di lavoratori interessati pari a 13.343. A queste, si aggiungono n. 492 istanze da rigettare e n. 120 istanze che richiedono una integrazione documentale».

Nell'arco della scorsa settimana sono state lavorate una media di circa 600 pratiche giornaliere, aumentate a 900 di oggi, grazie al rafforzamento degli operatori.

A partire da domani, il numero del personale impiegato nella fase istruttoria delle suddette pratiche, già fortemente implementato, sarà ulteriormente raddoppiato con l'obiettivo di raggiungere la media di circa 2.000 domande di CIGD lavorate, istruite e decretate per singola giornata, al fine di completare tutte le domande nell'arco di 10-12 giorni lavorativi.

Si consideri, al solo fine di comprendere la straordinaria emergenza amministrativa che l'Ente sta attraversando che, per tutto il 2012, furono lavorate da Regione Puglia circa 3.000 pratiche di Cassa Integrazione Straordinaria e che oggi, nell'arco di un mese, ne sono state lavorate complessivamente 6.108 definendo, nel medesimo periodo, protocolli e procedure con le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali".
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Un fondo da 420mila euro a sostegno della genitorialità dei lavoratori Un fondo da 420mila euro a sostegno della genitorialità dei lavoratori L’intervento rivolto ai lavoratori di aziende aderenti a Ebiter costretti a sospendere l’attività a causa del Covid-19
Gli amministratori di condominio: «Stop alle assemblee, impossibile garantire rischio zero di contagio» Gli amministratori di condominio: «Stop alle assemblee, impossibile garantire rischio zero di contagio» Sospese le riunioni sino a data da destinarsi
Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Welfare aziendale nelle PMI, dalla Regione due avvisi per 16milioni di euro Fondi per favorire una riorganizzazione del lavoro orientato al benessere del lavoratore e della famiglia
Le banche anticiperanno la cassa integrazione: raggiunto l'accorto con Regione e parti sociali Le banche anticiperanno la cassa integrazione: raggiunto l'accorto con Regione e parti sociali Le somme ai lavoratori saranno anticipate a costo zero
Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Parti sociali. Coperti con Cassa integrazione in deroga tutti i lavoratori dipendenti Ammessi anche i lavoratori a tempo determinato
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
Lavoro in Puglia tra precariato, salari bassi e donne penalizzate Lavoro in Puglia tra precariato, salari bassi e donne penalizzate L’analisi della Cgil regionale del Rapporto Bes 2019 dell’Istat
Infortunio sul lavoro per un operaio di Corato Infortunio sul lavoro per un operaio di Corato Travolto da un carico di pavimenti
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.