Computer
Computer
Comunicazioni

Dal Comune di Corato una piattaforma per segnalare illeciti e corruzione sul lavoro

Si chiama WhistleblowingPA e consente segnalazioni in sicurezza e anonimato

Il Comune di Corato mette a disposizione di cittadini e lavoratori della Pubblica Amministrazione una piattaforma informatica per le segnalazioni di illeciti, irregolarità o corruzione sul posto di lavoro in maniera sicura e confidenziale, che permette anche di dialogare con i segnalanti.

L'attuazione del progetto, intitolato WhistleblowingPA, risponde alle nuove e importanti tutele introdotte dalla legge n. 179/2017 per coloro che segnalano illeciti o irregolarità e che ha obbligato le pubbliche amministrazioni ad utilizzare modalità anche informatiche e strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell'identità del segnalante, del contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione.

Con Delibera del Commissario Straordinario (con i poteri della Giunta) n. 29 del 19.12.2018, è stato adottato l'"Aggiornamento alla procedura di segnalazione di illeciti o di irregolarità - Disciplina della tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (cd. whistleblower)" teso ad innovare la disciplina in essere, al fine di recepire il passaggio dalla gestione cartacea a quella telematica e fissare condizioni, forme e garanzie di accesso e trattamento dei dati.

Per l'effetto, il Comune di Corato aveva attivato un nuovo canale informatico di whistleblowing nell'ambito del progetto WhistleblowingPA promosso da Transparency International Italia e dal Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali, che prevedeva tuttavia una gestione tecnica della medesima piattaforma, completamente interna all'Ente.

Con Delibera del Commissario Straordinario (con i poteri della Giunta) n. 105 del 02.10.2020, la gestione del servizio viene trasferita a Transparency International Italia, che garantirà gratuitamente gli aggiornamenti ed ogni altra attività necessaria a garantire la piena funzionalità della medesima piattaforma, senza gravare sulle esigue risorse umane che compongono l'Ufficio CED del Comune di Corato.

Attraverso questa nuova piattaforma online:
  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima;
  • la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPCT) e gestita garantendo la confidenzialità del segnalante;
  • la piattaforma permette il dialogo, anche in forma anonima, tra il segnalante e il RPCT per richieste di chiarimenti o approfondimenti, senza quindi la necessità di fornire contatti personali;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall'interno dell'ente che dal suo esterno. La tutela dell'anonimato è garantita in ogni circostanza.
Il whistleblowing è uno strumento legale a disposizione anche di collaboratori o dipendenti di aziende e/o fornitori che abbiano un rapporto lavorativo con il nostro Ente per segnalare eventuali condotte illecite o irregolarità che riscontri nell'ambito della propria attività lavorativa.

All'interno delle norme relative al settore pubblico, è stata prevista, infatti, la possibilità di segnalare situazioni di illecito o di irregolarità direttamente alla pubblica amministrazione anche per i lavoratori e i collaboratori delle imprese fornitrici di beni e servizi o che realizzano opere in favore dell'amministrazione pubblica.

Il Comune di Corato mette, pertanto, a disposizione anche di questi lavoratori una piattaforma informatica per le segnalazioni sicura e confidenziale, che permette anche di dialogare con i segnalanti.

Il ricevente delle segnalazioni è, come previsto dalla legge, il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione di questo ente. Per maggiori informazioni o per inviare una segnalazione è necessario collegarsi al sito https://corato.whistleblowing.it/ o cliccare sull'apposito spazio sulla home page del sito istituzionale del Comune.
  • Comune di Corato
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid, limitato l'accesso agli uffici comunali Emergenza Covid, limitato l'accesso agli uffici comunali Si accede solo per procedure urgenti e previo appuntamento
Giornata dei diritti dell'Infanzia, l'orologio del Comune si illumina di verde Giornata dei diritti dell'Infanzia, l'orologio del Comune si illumina di verde Simbolo dell’impegno a tutelare il benessere di bambini, adolescenti e delle persone che si trovano in condizioni di fragilità
1 Natale a Corato, il Comune pensa ad una serie di eventi online. Ecco come proporsi Natale a Corato, il Comune pensa ad una serie di eventi online. Ecco come proporsi Tema centrale sarà la "filodiffusione". Ancora cinque giorni per presentare i progetti
2 novembre, De Benedittis: «Consapevoli della provvisorietà dell'esistenza» 2 novembre, De Benedittis: «Consapevoli della provvisorietà dell'esistenza» Questa mattina la deposizione di una corona di fiori alla memoria dei defunti
Codice del Comportamento, il Comune accetta proposte dai cittadini Codice del Comportamento, il Comune accetta proposte dai cittadini Pubblicato l'avviso pubblico
Contrasto del rischio idraulico ed idrogeologico, un incontro a Palazzo di Città Contrasto del rischio idraulico ed idrogeologico, un incontro a Palazzo di Città Appuntamento il 20 agosto alle ore 16
Nel ricordo di Marcinelle, Schettini: «Che simili disgrazie non si ripetano mai più» Nel ricordo di Marcinelle, Schettini: «Che simili disgrazie non si ripetano mai più» Il pensiero del commissario straordinario in occasione della Giornata del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo
Decreto Rilancio, a Corato 1 milione e 282 mila euro Decreto Rilancio, a Corato 1 milione e 282 mila euro Firmato il decreto per la suddivisione ed il trasferimento di fondi agli Enti Locali
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.