Demos
Demos
Politica

Demos: «Piena e totale fiducia nell’operato del sindaco»

Il coordinamento cittadino ribadisce: «Al lavoro per ridare slancio alla nostra comunità»

La nota di DemoS Corato che interviene in seguito al botta e risposta degli ultimi giorni fra Forza Italia e il sindaco Corrado De Benedittis.

La città di Corato vive da circa tre mesi una nuova esperienza politica. DemoS Corato protagonista di una campagna elettorale entusiasmante e prima forza politica della convergenza CAP70033 per numeri di consensi acquisiti, esprime piena e totale fiducia nell'operato del Sindaco e dell'intera Amministrazione da lui guidata.

Viviamo un momento storico e sociale fortemente condizionato e segnato dall'emergenza sanitaria ad oggi gestita con equilibrio e misura senza lasciarsi andare a catastrofismi e facili sensazionalismi. La diffusione dei c.d. numeri non può diventare metronomo per osservare comportamenti corretti e rispettosi. L'emergenza sanitaria è gestita in questa nostra città con la forza, ma anche con la sobrietà necessaria. Siamo parte di un sistema più complesso che ha vissuto e vive profonde difficoltà e che solo ora prova a trovare gli equilibri necessari.

Questa difficile e complicata gestione certamente non agevola un lavoro di rilancio economico, sociale e politico della nostra Città. È necessario a questo proposito ricordare che veniamo da un immobilismo amministrativo che di fatto ha paralizzato lo slancio sociale, economico e politico di una intera collettività. I governi di centrodestra che hanno governato la nostra Città negli ultimi 20 anni ci regalano una Città senza progetti e prospettive. Lasciata naufragare nel mare del "commissariamento facile".

Una macchina amministrativa affaticata, che si regge oggi, solo grazie alla "buona volontà" e professionalità di chi è rimasto, è il risultato di una politica miope e da piccolo cabotaggio che non può che farsi sentire in questa fase di rilancio e di "resistenza". In questo contesto, quanto sin ora fatto in soli 3 mesi, non può che trovare il nostro pieno apprezzamento.

Non a caso i primi atti introdotti da questa Amministrazione riguardano proprio la nomina del nuovo Dirigente al settore Urbanistica e SUAP, Arch. Antonio Vendola, del nuovo Segretario Comunale, il dott. Giambattista Rubino, a seguito del pensionamento del dott. Luigi D'introno, l'approvazione delle linee di indirizzo per l'utilizzo del Fondo incentivante per i dipendenti, la predisposizione di un nuovo piano assunzionale che preveda un fattivo aumento di tecnici, amministrativi e nuove forze per il Corpo dei Vigili Urbani ridotto anch'esso al "minimo storico".

Riparlare di "cultura partecipata" e mettere intorno allo stesso tavole realtà culturali, artistiche e dello spettacolo. Riaprire un Teatro, volerlo con forza e farlo! Regalare un Natale sì SOSPESO ma presente.

Far ripartire manutenzioni e attenzioni verso il "verde" cittadino in completo stato di abbandono. Le potature eseguite nei giusti tempi avevamo dimenticato cosa fossero.

Procedere con la celerità necessaria e ultimare gli interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

Sottoscrivere patti di comunità con le realtà educative locali per aprire nuovi orizzonti di crescita e inclusione sociale.

Rimodulare gli aiuti alle fasce sociali fragili rivedendo i criteri di assegnazione che tengano realmente conto delle nuove e reali esigenze.

Avviare il Servizio di Assistenza Domiciliare gratuita per anziani e disabili non autosufficienti che sono positivi al Covid.

Prestare attenzione ai giovani offrendo loro prime opportunità di crescita e formazione: Bando PIN – Bando ANCI "Fermenti in Comune".

Tutto questo va nella direzione che ci siamo prefissati e che con l'amministrazione De Benedittis raggiungeremo: ridare slancio alla nostra comunità.

Abbiamo la necessità e l'opportunità di cambiare i metodi del fare politica a Corato. La città ci guarda, i giovani, gli anziani, gli uomini e le donne di questa nostra comunità hanno bisogno di parole che aprano prospettive e diano speranza e risposte concrete. L'impegno di DemoS, che conferma la solidità della maggioranza, al fianco di tutti i partiti e movimenti della convergenza politica CAP70033 (Rimettiamo In Moto La Città, Partito Democratico, Italia In Comune, Italia Viva), è quello di rinnovare totalmente linguaggi, stile e classe politica della nostra città.
  • DEMOS Democrazia Solidale
Altri contenuti a tema
Demos fa quadrato intorno al suo assessore: «Grazie per questa stagione nuova» Demos fa quadrato intorno al suo assessore: «Grazie per questa stagione nuova» L'opinione del gruppo politico
Democrazia Solidale presenta la sua proposta politica Democrazia Solidale presenta la sua proposta politica Un incontro con i vertici del partito
Nasce DemoS Corato. Beniamino Marcone è il coordinatore cittadino Nasce DemoS Corato. Beniamino Marcone è il coordinatore cittadino «Profondamente legati a "Rimettiamo in moto la città"»
Il movimento Demos - Democrazia Solidale" arriva a Corato Il movimento Demos - Democrazia Solidale" arriva a Corato Un incontro sul tema "Un'altra idea di paese"
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.