Didattica a distanza
Didattica a distanza
Politica

Diritto allo studio, «500mila euro per acquistare dispositivi tecnologici». La proposta di legge

Presentata in Consiglio regionale dal consigliere regionale e presidente del Comitato regionale per la  Protezione Civile Maurizio Bruno

Il consigliere regionale e presidente del Comitato regionale per la Protezione Civile Maurizio Bruno, ha presentato una proposta di legge per chiedere al Consiglio regionale di stanziare 500mila euro al fine di supportare le famiglie pugliesi più in difficoltà nell'acquisto del primo dispositivo informatico (smartphone, tablet, pc, ecc.) ai propri figli. «Non per svago, ovviamente. Ma per quella pura, inderogabile necessità venuta drammaticamente a galla durante la pandemia».

«In questi mesi sono stati centinaia di migliaia gli studenti e le studentesse nel nostro paese che non hanno potuto seguire le lezioni in DAD perché privi, per motivi soprattutto economici, di questi strumenti ormai fondamentali per la propria istruzione. - si legge nella nota - Ragazze e ragazzi che hanno visto ostacolato in parte o del tutto il loro costituzionale diritto allo studio.

Non possiamo più permettere che accada nuovamente. O che simili iniziative, già assunte dal governo, si arrestino una volta giunte a scadenza.

Dispositivi informatici e connessione veloce non sono più, ormai da tempo, solo degli strumenti per comunicare con gli amici e trascorrere il tempo libero.

Sono finestre sul mondo, sono strumenti ormai vitali per qualsiasi attività anche pubblica, inclusa l'istruzione, che avranno sempre più peso con il passare del tempo.

E oggi, per uno studente, soprattutto delle superiori, non disporre di tali dispositivi è un po' come se ai miei tempi non avessimo avuto vocabolari, libri, carta e penna. Non è possibile. Il diritto all'inclusione digitale deve essere realizzato in tutti i modi possibili.

Affinché l'istruzione migliore non torni a essere come un tempo un privilegio da benestanti, con le fasce periferiche e più in difficoltà, lasciate indietro. Sono certo che il Consiglio regionale, al di là delle differenze politiche, di colore e di parte, saprà fare propria questa proposta che per il bene di tutti e che mira a realizzare quello che è un diritto di tutti.

Il diritto allo studio. E al futuro» - conclude.
  • scuola
Altri contenuti a tema
Chiusura estiva delle scuole, Abbaticchio: «Occasione per ri/progettare il nuovo anno» Chiusura estiva delle scuole, Abbaticchio: «Occasione per ri/progettare il nuovo anno» L'appello alla Regione da parte del Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza
Scuola, in Puglia si riparte in presenza il 20 settembre Scuola, in Puglia si riparte in presenza il 20 settembre L'assessore Leo: "Si ritorna in classe, si ritorna a studiare a scuola con i propri compagni, vaccinati"
"Parola di Dante" premia gli studenti dell'Oriani "Parola di Dante" premia gli studenti dell'Oriani Importante riconoscimento al concorso studentesco
Formazione, Regione Puglia stanzia 4 milioni per gli istituti professionali Formazione, Regione Puglia stanzia 4 milioni per gli istituti professionali Leo: «Favorire il raccordo tra il sistema dell'Istruzione Professionale e il sistema di Istruzione e Formazione Professionale»
Scuola in Puglia, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Scuola in Puglia, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Dopo la conferma da parte del Consiglio di Stato in merito alla legittimità dell'ordinanza regionale il presidente ritorna sullo "spinoso" argomento
Piano Estate 2021, a Corato arrivano oltre 125mila euro per 8 scuole Piano Estate 2021, a Corato arrivano oltre 125mila euro per 8 scuole Lo comunica la deputata Francesca Galizia
Scuola, il Tar respinge il ricorso: legittima l'ordinanza di Emiliano Scuola, il Tar respinge il ricorso: legittima l'ordinanza di Emiliano Il Tar definisce la didattica digitale integrata "misura atta a garantire il bilanciamento tra diritti di pari rilievo costituzionale"
Contributo per la fornitura libri di testo, l'avviso pubblico Contributo per la fornitura libri di testo, l'avviso pubblico Per l'anno scolastico 2020/2021
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.