Auto bruciata
Auto bruciata
Cronaca

Ennesima auto incendiata nella notte

Il rogo ha distrutto una Toyota

Ci risiamo. Con una cadenza impressionante ci ritroviamo a dover parlare dell'ennesimo incendio ai danni di automobili parcheggiate sulla pubblica via. Questa notte le sirene dei vigili del fuoco hanno squarciato il silenzio, destando quanti già dormivano in via Donati, nei pressi di via Don Minzoni.
Una Toyota stava prendendo fuoco. Nonostante l'arrivo tempestivo dei pompieri l'auto è rimasta avvolta dal rogo che l'ha gravemente danneggiata. Le fiamme sono state sedate in poco tempo. Sul posto le forze dell'ordine per i rilievi. Un anno nero nella città di Corato per quanto riguarda gli incendi dolosi ai danni di automobili. Un fenomeno divenuto ormai dilagante e che lascia sempre amarezza nei cittadini.
  • Incendio
Altri contenuti a tema
Automobile in fiamme, continua la scia degli incendi Automobile in fiamme, continua la scia degli incendi Il rogo nella notte
Brucia il Diamond, pompieri in azione sino a mezzanotte Brucia il Diamond, pompieri in azione sino a mezzanotte Il rogo è molto probabilmente di origine dolosa
Tre auto in fiamme nella notte Tre auto in fiamme nella notte Gli incendi su due strade distinte
Auto in fiamme su via Giacometti Auto in fiamme su via Giacometti L'incendio è stato sedato in pochi minuti
Quali conseguenze se il camion si fosse incendiato pochi metri più a nord? Quali conseguenze se il camion si fosse incendiato pochi metri più a nord? Due incendi fanno riflettere sui pericoli dell'attuale collocazione del mercato cittadino
Rimossa la carcassa del tir incendiato sulla sp231 Rimossa la carcassa del tir incendiato sulla sp231 Operai al lavoro per tutta la notte
Camion in fiamme sulla sp231 Camion in fiamme sulla sp231 Bloccata la strada in direzione Andria
Auto in fiamme in via Rucellai Auto in fiamme in via Rucellai L'incendio poco prima della mezzanotte
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.