treno
treno
Territorio

Ferrotramviaria: la tratta Bari- Bitonto abbandona il limite dei 50km orari

L'azienda annuncia possibili disagi

Partono oggi i lavori di attivazione degli impianti di Sistema Controllo Marcia Treni (SCMT) sulla tratta Bari Centrale-Bitonto. A dichiararlo è la stessa Ferrotramviaria s.p.a., annunciando dei possibili disagi a partire dalla giornata di oggi.

Il Sistema di Controllo della Marcia Treno (in sigla SCMT) è un sistema di controllo ferroviario che ha il compito di mantenere sotto vigilanza elettronica il comportamento del personale di macchina dei treni in base all'aspetto dei segnali ferroviari, alla velocità massima consentita sul tratto di linea che si percorre, alla velocità massima ammessa per quel treno e ad altri parametri con ad esempio il grado di frenatura della linea o la capacità di frenatura del treno stesso, nonché a rallentamenti temporanei di tratti di linea.

Si tratta, in sintesi, del controllo automatico tanto invocato ed auspicato all'indomani del tragico incidente del 12 luglio 2016. Nel momento in cui l'agente di condotta porta il treno in una condizione di marcia non sicura, infatti, l'SCMT protegge la marcia del treno prima segnalando la condizione di pericolo e, se non ci sono interventi degli agenti di condotta che eliminino le incongruenze, azionando automaticamente la frenatura di emergenza fino ad arrivare all'arresto del convoglio.

Al termine dei lavori dunque, i tanti pendolari che dalle città del nordabarese raggiungono il capoluogo, potranno viaggiare più sicuri e anche più veloci, dal momento che, grazie a questo sistema i convogli non dovranno più sottostare al limite dei 50km/h imposto oggi dal governo nazionale.
La Ferrotramviaria è la prima ferrovia locale ad installare il sistema di controllo nel sud Italia mentre le altre utilizzano ancora il blocco telefonico.
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Ferrotramviaria, rincari in vigore dal Primo Gennaio: 7,20€ per la tratta Corato Bari Ferrotramviaria, rincari in vigore dal Primo Gennaio: 7,20€ per la tratta Corato Bari Stop inoltre al biglietto unico: il servizio bus e quello ferroviario avranno due biglietti differenti
Sciopero regionale, possibili disagi per la circolazione ferroviaria Sciopero regionale, possibili disagi per la circolazione ferroviaria La protesta è stata indetta dalla Cgil. Le comunicazioni di Ferrotramviaria sui servizi minimi garantiti
Ferrotramviaria, bando di gara per la fornitura di 8 bus di ultima generazione Ferrotramviaria, bando di gara per la fornitura di 8 bus di ultima generazione Sostituiranno i mezzi più obsoleti in flotta
Sei nuovi elettrotreni per la flotta di Ferrotramviaria Sei nuovi elettrotreni per la flotta di Ferrotramviaria Investimento di 36.7 milioni di euro reso possibile da fondi regionali
12 luglio, il commovente omaggio alle vittime 12 luglio, il commovente omaggio alle vittime Le parole del Sindaco De Benedittis
Parcheggio in stazione, Articolo 49: «Quando sarà consegnato?» Parcheggio in stazione, Articolo 49: «Quando sarà consegnato?» «Il consiglio comunale si attivi per conoscere le intenzioni di Ferrotramviaria»
Certificazione per Ferrotramviaria Certificazione per Ferrotramviaria Riconoscimento relativo alla gestione degli impatti ambientali delle attività
“Cosa ne pensate del servizio?”, Ferrotramviaria pubblica i risultati del questionario “Cosa ne pensate del servizio?”, Ferrotramviaria pubblica i risultati del questionario L’indagine avvenuta nel corso di novembre e dicembre 2021 mirava ad attestare la soddisfazione dei viaggiatori
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.