Festa dei Carabinieri
Festa dei Carabinieri
Arti e Professioni

Festa dell'Arma, encomio per il carabiniere coratino Alfredo Bellanza

È il comandante della Stazione di Minervino Murge

Come di consueto si è svolta ieri, mercoledì 5 giugno a Bari, presso la caserma "Chiaffredo Bergia", sede del Comando della Legione Carabinieri "Puglia", alla presenza di Autorità religiose, civili e militari, la tradizionale cerimonia commemorativa per la ricorrenza dell'annuario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri che quest'anno festeggia 205 anni di storia.

L'Arma dedica quest'anno la ricorrenza al Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro caduto il 13 aprile scorso a Cagnano Varano.

Alla presenza di militari dell'Arma in servizio, dell'Associazione Nazionale Carabinieri, dell'Associazione Nazionale Forestali, delle vedove ed orfani assistiti dall'ONAOMAC (Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell'Arma dei Carabinieri), dai familiari delle vittime del dovere della città di Bari, è stato schierato un Reparto di formazione, su cinque Compagnie in rappresentanza delle varie componenti operanti sul territorio, che ha reso gli onori al Comandante della Legione Carabinieri "Puglia", Generale di Brigata Alfonso Manzo.

E' toccato al Generale Manzo pronunciare il discorso ufficiale nel quale sono stati resi noti i dati dell'incessante attività che l'Arma svolge anche in Puglia a presidio dei valori della nostra Costituzione.

Nel corso della cerimonia sono stati consegnati alcuni riconoscimenti ai militari distintisi in delicate operazioni di servizio, tra cui l'encomio semplice collettivo alla Stazione di Minervino Murge, guidata dal Maresciallo Maggiore Alfredo Bellanza, carabiniere di Corato.

Mar. Magg. Alfredo Bellanza
Encomio Semplice Collettivo Cte Legione alla Stazione di Minervino Murge (BA) – concesso 24.08.2018

"Stazione Carabinieri distaccata, operante in territorio particolarmente sensibile sotto il profilo della sicurezza pubblica, con spiccata professionalità e corale perseverante impegno dei suoi componenti, conduceva articolata attività investigativa nell'ambito del dilagante fenomeno delle truffe in danno di anziani che si concludeva con l'individuazione e l'esecuzione di due provvedimenti cautelari a carico dei due responsabili".
Minervino Murge (BT) e Napoli, 27 giugno 2017 – 4 gennaio 2018
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Rubano mezza tonnellata di olive, in manette tre persone Rubano mezza tonnellata di olive, in manette tre persone Due i coratini arrestati dai carabinieri di Ruvo
Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Lotta al caporalato, oltre 50 arresti dei carabinieri in Puglia. Bari e Bat le province capofila Nel territorio del capoluogo regionale sono state elevate sanzioni per 1 milione 400 mila euro, su 69 controlli dei militari
Furti in appartamento, eseguite 14 misure cautelari Furti in appartamento, eseguite 14 misure cautelari La banda operava in tutto il sud Italia
Il Generale La Gala sfida la camorra: «Aggrediremo il patrimonio dei clan» Il Generale La Gala sfida la camorra: «Aggrediremo il patrimonio dei clan» Il militare coratino comandante provinciale dei Carabinieri di Napoli
Presa la banda dei furti in appartamento, colpivano in tutta la provincia Presa la banda dei furti in appartamento, colpivano in tutta la provincia Quattro georgiani in manette. Le indagini partono dal nord barese
Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Il giovane, rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale, ha aggredito i Carabinieri dandosi alla fuga. Riacciuffato, si è scagliato contro altri due militari ma è stato infine bloccato
Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ricoverato agli infettivi del "Vittorio Emanuele II" per sospetta tubercolosi polmonare, aveva fatto perdere le sue tracce
Smontavano auto rubata, nei guai due fratelli di Corato Smontavano auto rubata, nei guai due fratelli di Corato Con loro un terzo complice
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.