Cimitero. <span>Foto Gennaro Di Chiaro</span>
Cimitero. Foto Gennaro Di Chiaro
Cronaca

Grave danno al cimitero, rubato ingente quantitativo di cavi elettrici

Il furto si è verificato nelle scorse settimane

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La riapertura dei cancelli del cimitero di Corato ha riservato una spiacevole sorpresa per la comunità cittadina.

Nelle scorse settimane, infatti, ignoti si sono introdotti nel camposanto ed hanno rubato una ingente quantità di cavi elettrici, verosimilmente per ricavarne rame.

Un grosso danno denunciato prontamente alle forze dell'ordine da parte dei tecnici del comune intervenuti al cimitero per un sopralluogo.

Nel periodo di chiusura, i predoni (saranno le indagini a stabilire se si sia trattato della stessa banda) hanno letteralmente saccheggiato anche il cimitero di Andria portando via ben 4 chilometri di cavi.

Nel periodo in cui tutti siamo stati chiamati a rimanere a casa, purtroppo, i malviventi hanno continuato ad operare arrecando un grave danno per la collettività.
  • Cimitero
Altri contenuti a tema
Cimitero chiuso nel pomeriggio di Ferragosto Cimitero chiuso nel pomeriggio di Ferragosto Gli orari di apertura di sabato 15 agosto
1 Riapre il cimitero. Le indicazioni dal Comune di Corato Riapre il cimitero. Le indicazioni dal Comune di Corato L'accesso sarà regolamentato
Tombe tra gli escrementi, un lettore: «Così non va» Tombe tra gli escrementi, un lettore: «Così non va» Difficile persino portare un fiore ai propri cari
Al cimitero le fontane non erogano acqua Al cimitero le fontane non erogano acqua La protesta di alcuni nostri concittadini
Un monumento per ricordare le vittime del lavoro Un monumento per ricordare le vittime del lavoro "Perchè la memoria viva"
10 Escrementi nella cappella del cimitero. Il degrado è oltre ogni limite Escrementi nella cappella del cimitero. Il degrado è oltre ogni limite Incredibile atto che non rispetta il decoro e la sacralità del luogo
14 Lasciate in pace i nostri defunti Lasciate in pace i nostri defunti Anche da morti si subiscono furti
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.