bulli
bulli
Cronaca

La banda dei bulli colpisce ancora?

Un 35enne sarebbe stato aggredito dalla stessa banda che malmenò un quattordicenne

Nonostante siano fioccate le prime denunce e la Polizia stia approfondendo gli aspetti legati all'aggressione subita sabato sera da un quattordicenne di cui abbiamo parlato sulle nostre pagine, la banda di giovanissimi che sta seminando terrore in città è tornata ad agire.

Secondo quanto riportato dal quotidiano cittadino LoStradone.it, i giovanissimi, armati di catene, avrebbero preso di mira un 35enne che passeggiava con una donna.

L'atteggiamento è sempre lo stesso: minacce, insulti e poi calci e pugni.

Quel che spaventa è un particolare non trascurabile, ossia l'utilizzo di catene come arma. Particolare che trova riscontro anche nel racconto della mamma del quattordicenne aggredito sabato.

Questa volta i bulli, però, non hanno circondato un loro coetaneo ma si sono scagliati contro un uomo, ferendolo al punto che il malcapitato è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso.

La questione, già sollevata in consiglio comunale dalla consigliera Rosalba Marcone, non può essere sottovalutata. Il rischio autentico è che i giovani protagonisti di questi incresciosi episodi possano macchiarsi di reati molto gravi e che la serenità di una passeggiata per le vie del centro cittadino possa tramutarsi in un incubo per chi si imbatte nella baby gang.

L'immagine che mostriamo è stata scattata nei pressi di Piazza Francesco Saverio Nitti, il luogo dell'aggressione al quattordicenne. Si nota un assembramento di giovani, tra i quali probabilmente potrebbero esserci i protagonisti degli atti di violenza.
  • Bullismo
  • Aggressione
Altri contenuti a tema
Bullismo e cyberbullismo, il consiglio regionale di Puglia approva la proposta di legge M5S Bullismo e cyberbullismo, il consiglio regionale di Puglia approva la proposta di legge M5S Il presidente Loizzo: «Una legge opportuna, moderna, che interviene nei confronti di un nervo scoperto della nostra società»
Sangue in piazza Principessa Margherita, donna ferita Sangue in piazza Principessa Margherita, donna ferita Gli esercenti della zona: «Noi abbandonati»
Bullismo e Cyberbullismo, il M5S protesta: «Nostra proposta di legge ferma da 6 mesi» Bullismo e Cyberbullismo, il M5S protesta: «Nostra proposta di legge ferma da 6 mesi» La consigliera regionale Grazia Di Bari si appella al presidente del Consiglio Regionale
Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Quando (si pensa che...) ad aver torto è l'insegnante... Insegnanti alle prese con l'inciviltà di genitori e studenti
10 «Una gang di giovanissimi semina panico nel centro cittadino» «Una gang di giovanissimi semina panico nel centro cittadino» La denuncia in consiglio comunale trova riscontro sui social
Aggressione con coltello a madre e sorella: l'accusa è di tentato omicidio Aggressione con coltello a madre e sorella: l'accusa è di tentato omicidio Arrestato il 31enne responsabile del gesto
Aggredisce madre e sorella con un coltello Aggredisce madre e sorella con un coltello L'intervento di un vicino ha scongiurato la tragedia
Sangue in Piazza Principessa Margherita, ferita una donna Sangue in Piazza Principessa Margherita, ferita una donna
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.