Polizia Locale - Festa di San Sebastiano
Polizia Locale - Festa di San Sebastiano
Vita di Città

San Sebastiano, la festa degli uomini e delle donne della Polizia Locale

Encomi per gli agenti che si sono distinti in due particolari operazioni

La Festa di San Sebastiano è, come ogni anno, l'occasione in cui gli agenti del corpo della Polizia Locale si riuniscono in chiesa per esprimere una preghiera e partecipare alla celebrazione eucaristica. È l'occasione per riflettere sul ruolo dell'agente municipale e per tracciare un bilancio delle attività svolte nell'anno trascorso. Quest'anno, inoltre, è stato il momento in cui sono stati elevati alcuni encomi ad agenti che hanno dimostrato grande professionalità nel risolvere alcune delicate situazioni.

Un momento che avvicina la comunità cittadina al corpo della Polizia Locale che svolge numerosi compiti nonostante la cronica e sensibile carenza di personale.

La fascia tricolore indossata dal sub commissario dott.ssa Bombino certifica l'importanza di una ricorrenza alla quale anche ex appartenenti al corpo e associazioni di volontariato e protezione civile prendono parte con grande spirito di appartenenza.

La mattinata è cominciata con la celebrazione nella chiesa Matrice della Santa Messa presieduta da Don Peppino Lobascio. Alto in chiesa il gonfalone del Comune di Corato presidiato da agenti in alta uniforme. Al termine della celebrazione il ten. Dott. Di Pietro ha dato lettura della preghiera del vigile.

La cerimonia è seguita con l'illustrazione da parte del comandante della Polizia Locale dott. Milillo dei risultati conseguiti nell'anno trascorso.

Una relazione articolata in due parti. Nella prima parte del discorso, il comandante MIlillo ha ribadito l'importanza del corpo della Polizia Locale e ricordato le prerogative dello stesso corpo, definito come "polizia di trincea" e "braccio operativo dell'amministrazione di un Comune".

Inevitabile il passaggio del comandante sulle difficoltà che il corpo incontra in ragione del numero esiguo di operatori (attualmente sono in servizio 23 unità). Difficoltà tuttavia contenute dallo spirito di abnegazione che anima gli agenti e che ha portato ad un 2018 «intenso e proficuo».

Nella seconda parte della sua relazione Milillo ha riportato i dati numerici che hanno caratterizzato l'anno appena trascorso della Polizia Locale: sul piano della polizia stradale sono state riscontrate 8269 violazioni e decurtati 1050 punti. Con le risorse economiche derivanti dall'attività è stato possibile l'acquisto di strumenti quali un etilometro, due biciclette a pedalata assistita per il controllo delle zone a traffico limitato e altri dispositivi per il miglioramento dell'attività di prevenzione e repressione dei reati. In particolare, come riferito dal Comandante, l'utilizzo dello Street Control ha reso possibile l'individuazione di veicoli privi di revisione o assicurazione e permesso una attività automatizzata di contrasto al parcheggio selvaggio. Milillo ha inoltre assicurato un incremento dei dispositivi di video sorveglianza, ricordandone l'utilità in riferimento all'omicidio del 1 agosto scorso in piazza Abbazia: la visione dei filmati registrati dal sistema ha infatti permesso di ricostruire le fasi del delitto.

Tra gli altri compiti, la Polizia Locale svolge anche ruolo di polizia ambientale: in 90 casi gli agenti sono riusciti a risalire ai responsabili dell'abbandono illecito di rifiuti, anche avvalendosi della collaborazione dell'associazione Guardie Ambientali d'Italia.

Al termine della cerimonia, il comandante Milillo ha conferito due encomi a 4 operatori di Polizia Locale.

Ad essere insigniti dell'Encomio sono stati il sovraintendente capo Domenico Perrone e l'agente scelto Angela Mastrorillo per fatti avvenuti il 23 marzo 2018 e il sovraintendente Francesco Bovino e il vice sovraintendente Raffaele Leone per un intervento effettuato il 1° giugno 2018.

Il 23 marzo 2018 gli agenti Perrone e Mastrorillo riuscirono ad individuare ed arrestare un giovane che aveva minacciato con un coltello un cittadino, costringendolo a consegnare il suo denaro.

Il 1 giugno 2018, Bovino e Leone riuscirono a sventare il tentativo di suicidio da parte di una cittadina riuscendo ad introdursi velocemente nella sua abitazione attraverso una scala e mettendola al sicuro.

Nell'occasione della festa di San Sebastiano, la Polizia Locale ha avviato anche una raccolta di generi alimentari di prima necessità per famiglie bisognose.
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
Il Comandante Milillo va a Matera. Manca solo il nulla osta di Corato Il Comandante Milillo va a Matera. Manca solo il nulla osta di Corato È vincitore del concorso nella sua città
Scoprì la banda delle chianche, riconoscimento per il vice sovrintendente Montaruli Scoprì la banda delle chianche, riconoscimento per il vice sovrintendente Montaruli Il poliziotto municipale è in servizio a Ruvo di Puglia
Autodifesa e spray al peperoncino per gli agenti della Polizia Locale di Corato Autodifesa e spray al peperoncino per gli agenti della Polizia Locale di Corato Ieri la conclusione dei corsi di addestramento con la consegna degli attestati
Ruba la borsa ad una donna, preso dalla Polizia Locale dopo inseguimento a piedi Ruba la borsa ad una donna, preso dalla Polizia Locale dopo inseguimento a piedi Protagonista un minorenne che è stato denunciato
Forte vento, giù dal terzo piano uno scaffale Forte vento, giù dal terzo piano uno scaffale Diversi gli interventi della polizia locale
Aggredita da un gruppo di ragazzi, agente di Polizia Locale finisce in ospedale Aggredita da un gruppo di ragazzi, agente di Polizia Locale finisce in ospedale Il tutto si sarebbe consumato nella totale indifferenza dei passanti
La Polizia Locale celebra San Sebastiano, patrono del corpo La Polizia Locale celebra San Sebastiano, patrono del corpo Dopo la celebrazione della messa la relazione sulle attività del 2018
Maxi discarica rinvenuta nelle campagne Maxi discarica rinvenuta nelle campagne Attività congiunta della Polizia Locale e Guardie Ambientali d'Italia
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.