Ambulanza
Ambulanza
Cronaca

Scontro frontale sulla Corato - Poggiorsini, due feriti

Tra i feriti un giovane e un sacerdote

Un grave incidente stradale si è verificato questo pomeriggio sulla provinciale che collega Corato a Poggiorsini, in territorio di Poggiorsini.

Secondo una prima ricostruzione due auto, una Fiat Panda e una Alfa Romeo, si sarebbero scontrate frontalmente.

L'impatto è stato molto forte al punto da distruggere completamente i due veicoli.

Nel sinistro sono rimasti feriti un giovane ed un sacerdote. Non si conoscono le loro generalità.

I feriti sono stati soccorsi dal personale sanitario e condotti in ospedale.
  • Incidente
Altri contenuti a tema
Grave incidente sulla Corato-Ruvo, non ce l'ha fatta il tranese Nunzio Milillo Grave incidente sulla Corato-Ruvo, non ce l'ha fatta il tranese Nunzio Milillo L'uomo aveva perso il controllo dell'automobile finendo la corsa fuori strada
Scontro su via San Magno, auto finisce in una villa Scontro su via San Magno, auto finisce in una villa Due feriti lievi
Tragico incidente su via Gravina, un morto Tragico incidente su via Gravina, un morto Violentissimo l'impatto. La vittima è un uomo di Corato
Terribile schianto su via Gravina Terribile schianto su via Gravina È accaduto intorno alle 14
Violento tamponamento nella notte sulla Corato - Trani Violento tamponamento nella notte sulla Corato - Trani Coinvolte due auto, ferita una donna
Incidente sulla sp231, auto fuori strada Incidente sulla sp231, auto fuori strada Il sinistro si è verificato mentre era in atto la grandinata
Grave incidente sulla Corato - Ruvo, ferito 44enne Grave incidente sulla Corato - Ruvo, ferito 44enne L'auto è uscita fuori strada
Camion si ribalta sulla Corato - Bisceglie Camion si ribalta sulla Corato - Bisceglie Il mezzo trasportava elettrodomestici
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.