Sequestro cantiere
Sequestro cantiere
Vita di Città

Tolti i sigilli al cantiere di Piazza XI Febbraio

Nei giorni scorsi sottoposto alla commissione un progetto alternativo

A distanza di circa una settimana dal provvedimento di sequestro operato dallo SPESAL al cantiere di Piazza XI Febbraio, arriva la comunicazione del suo dissequestro.

A comunicarlo è il primo cittadino Massimo Mazzilli che « Nei prossimi giorni si procederà all'ulteriore messa in sicurezza dell'area e, se tutto sarà in ordine, si completeranno i lavori».

Diventa dunque operativa l'ordinanza del dirigente della Polizia Locale circa la sospensione temporanea del transito veicolare e pedonale in Piazza XI Febbraio per 15 giorni e comunque fino al termine di tutte le lavorazioni che per motivi di tutela della pubblica incolumità richiedono l'interdizione della medesima piazza.

Comunque è consentito solo il transito pedonale in sicurezza nonché l'accesso nelle proprietà private adiacenti a piazza XI Febbraio attraverso i corridoi posti a margine delle recinzioni; - L'accesso dei mezzi di soccorso è consentita attraverso il varco istituito all'intersezione di viale Diaz – via Dante direzione di marcia Piazza XI Febbraio.

Il provvedimento di dissequestro arriva a pochi giorni dalla celebrazione di una commissione consiliare nella quale ampiamente si è discusso del rifacimento della Piazza e si è portato all'attenzione dei commissari un progetto alternativo, presentato da alcuni cittadini e comparato con quello in atto.

In quella sede i tecnici comunali hanno rivendicato la bontà del progetto da loro realizzato, al quale hanno partecipato gratuitamente tecnici di altri settori del comune, e hanno ribadito che la vocazione dello "slargo" Piazza XI Febbraio non è quella di essere un parcheggio. Il progetto di riqualificazione eseguito, dunque, non è un intervento che va a modificare la vocazione di quello slargo ma va a regolamentare il passaggio e il parcheggio dei veicoli e dei pedoni in una visione armonica e gradevole.

Ferma restando la volontà di limare qualche criticità che il progetto presenta, il progetto, come riferito dai tecnici, risponde ad una precisa volontà politica e ben si armonizza con le disposizioni del codice della strada.

Non del medesimo avviso alcuni esponenti del comitato spontaneo, presenti in sede di commissione che si sono impegnati a fornire una relazione tecnica rispetto al progetto alternativo da essi proposto, che mira all'ampliamento dei posti riservati alla sosta delle auto.
  • Lavori Pubblici
  • Piazza XI Febbraio
Altri contenuti a tema
Nuovo parcheggio per la stazione, i dubbi sul finanziamento Nuovo parcheggio per la stazione, i dubbi sul finanziamento L'intervista all'esponente del Movimento Cinque Stelle Nico Longo
Stanziati 4 milioni per il cavalcavia che unisce la Trani - Andria alla Corato - Barletta Stanziati 4 milioni per il cavalcavia che unisce la Trani - Andria alla Corato - Barletta L'opera sorgerà sulla ex S.P. 168 Barletta – Corato
Il sottopasso si allaga, da domani operai al lavoro in via Lama di Grazia Il sottopasso si allaga, da domani operai al lavoro in via Lama di Grazia L'azienda provvederà al potenziamento della captazione delle acque meteoriche
Demolito il ponte di via vecchia Bisceglie, le fasi del crollo in un filmato Demolito il ponte di via vecchia Bisceglie, le fasi del crollo in un filmato L'operazione rientra nei lavori per la realizzazione del doppio binario
Strutture sportive fatiscenti: società sportive mettono mano al portafogli pur di andare avanti Strutture sportive fatiscenti: società sportive mettono mano al portafogli pur di andare avanti Lo sfogo della Polis: «Ora basta»
Sopralluogo dei tecnici al ponte di via Castel del Monte. «Non è in discussione la sua sicurezza» Sopralluogo dei tecnici al ponte di via Castel del Monte. «Non è in discussione la sua sicurezza» Il consigliere metropolitano Pomodoro fornisce un resoconto della mattinata
Campo alternativo, avviate le procedure di gara per l'affidamento dei lavori Campo alternativo, avviate le procedure di gara per l'affidamento dei lavori Lavori per 700mila euro finanziati con mutuo con l'istituto per il credito sportivo
Il Comune potrà utilizzare 4 milioni di euro per le opere pubbliche Il Comune potrà utilizzare 4 milioni di euro per le opere pubbliche Serviranno per lo Stadio, Cimitero, opere su Piazza Parini e altri utilizzi
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.