Centro vaccinale
Centro vaccinale
Vita di Città

Vaccini, la denuncia della FIALS: «Nell'hub di Corato c'è personale non vaccinato»

Due missive del sindacato indirizzate al direttore generale della ASL

La denuncia del sindacato dei lavoratori della sanità è molto grave: «Nelle attività vaccinali è stato utilizzato personale che non si era ancora sottoposto alla vaccinazione anti Covid 19».

A riferirlo è una nota, datata 31 marzo, a firma del sindacalista FIALS Francesco Dimiccoli, indirizzata al direttore generale della Asl Bari Antonio Sanguedolce. Una nota nella quale si fa chiaro riferimento all'hub vaccinale di Corato e ad una serie di presunte anomalie che l'organizzazione sindacale avrebbe individuato nell'utilizzo del personale.

Criticità non ancora risolte, dal momento che la medesima nota è stata inviata nuovamente nella giornata di ieri ai medesimi destinatari, con la dicitura "urgente".

«Nonostante centinaia di lavoratori della ASL BA abbiano dato la disponibilità a svolgere le attività di somministrazione dei vaccini, stranamente presso l'HUB vaccinale di Corato lo stesso venga individuato in assenza di alcun criterio senza prevedere alcuna forma di rotazione e vedendo impegnati sempre lo stesso personale, cosa che è. facilmente riscontrabile dai turni di servizio» lamenta l'associazione di categoria.

«Il personale viene peraltro individuato anche in violazione della regolamentazione aziendale in materia di prestazioni aggiuntive, che per esempio, esclude dalla platea il personale part-time e comunque tutti coloro che hanno diritto alla riduzione dell'orario settimanale di lavoro. Per quanto sopra esposto al fine di rendere trasparente e corretta l'individuazione del personale da utilizzare nelle predette attività, nonché disporre un'apposita rotazione tra tutti i lavoratori che hanno manifestato la disponibilità rispondendo all'avviso pubblicato dalla ASL BA, siamo a chiedere di conoscere i criteri con i quali sino ad oggi é stato individuato il personale impegnato nelle predette attività presso l'HUB vaccinale di Corato e retribuito sotto forma di prestazioni aggiuntive» stigmatizza la FIALS, invitando alla «rimozione dei comportamenti illegittimi».

Soltanto negli scorsi giorni il sindaco di Corato Corrado De Benedittis e il sindaco di Ruvo di Puglia Pasquale Chieco avevano inviato alla stessa ASL una nota congiunta al fine di richiedere un incremento di personale negli hub vaccinali dei due comuni. Il personale in uso nei due comuni, infatti, sarebbe il medesimo.
  • Vaccino Covid
Altri contenuti a tema
Terza dose vaccino anti Covid: si parte da lunedì in Puglia Terza dose vaccino anti Covid: si parte da lunedì in Puglia Per il momento coinvolte solo alcune categorie di pazienti con fragilità
A scuola in sicurezza, prima dose di vaccino per l’85% degli studenti in tutta la provincia A scuola in sicurezza, prima dose di vaccino per l’85% degli studenti in tutta la provincia Oltre 43mila i giovani fra i 16 e i 19 anni ad aver ricevuto la prima somministrazione
Certificato di esenzione dalla vaccinazione anti-Covid, "Rilasciato dai medici vaccinatori" Certificato di esenzione dalla vaccinazione anti-Covid, "Rilasciato dai medici vaccinatori" Le precisazioni della Regione Puglia e il commento della FIMMG
Covid, nell'area barese cala il tasso dei contagi. L'85% della popolazione over 12 è vaccinata Covid, nell'area barese cala il tasso dei contagi. L'85% della popolazione over 12 è vaccinata Oltre 1 milione e 700mila le dosi di vaccino somministrate
Vaccini ai ragazzi tra i 12 e i 19 anni, da domani 3 giornate dedicate Vaccini ai ragazzi tra i 12 e i 19 anni, da domani 3 giornate dedicate Il calendario delle somministrazioni
Vaccino, giovedì giornata dedicata agli studenti dell'ITET Tannoia Vaccino, giovedì giornata dedicata agli studenti dell'ITET Tannoia Le indicazioni dell'istituto
Covid, in Puglia al via la vaccinazione scuola per scuola Covid, in Puglia al via la vaccinazione scuola per scuola Ultima fase della campagna vaccinale per gli studenti. Emiliano: "Orgoglioso dei ragazzi"
Vaccinazione del personale scolastico, in Puglia copertura del 95,34% Vaccinazione del personale scolastico, in Puglia copertura del 95,34% Già vaccinati anche 166.506 giovani, il 51,8% della fascia dei pugliesi di 12-19 anni
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.