Vigili del fuoco
Vigili del fuoco
Cronaca

Vasto incendio sulle murge, paura per una masseria abitata

In fiamme oltre 40 ettari di vegetazione

Un vasto incendio ha consumato oltre 40 ettari di grano e vegetazione nel parco dell'Alta Murgia, nei pressi della Masseria di Cristo al confine con Ruvo di Puglia.

Le fiamme hanno divorato alcune sterpaglie e, alimentate dal vento, hanno raggiunto velocemente le colture. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco giunti da Corato, Altamura e Bari che hanno lavorato insieme al personale dell'ARIF per sedare le fiamme.

Paura per gli abitanti di una masseria poco distante dal luogo dell'incendio. Fortunatamente le fiamme sono state domate in tempo e non si sono verificati ulteriori danni a persone.
  • Incendio
Altri contenuti a tema
Fumo dall'Astoria Palace, in fiamme la siepe Fumo dall'Astoria Palace, in fiamme la siepe È accaduto intorno alle 21
Altra auto data alle fiamme nella notte Altra auto data alle fiamme nella notte È accaduto in via Egnazia
Fuoco lungo i binari, fiamme alte in via Trani Fuoco lungo i binari, fiamme alte in via Trani L'incendio ha interessato la zona che lambisce la ferrovia
Automobile in fiamme, continua la scia degli incendi Automobile in fiamme, continua la scia degli incendi Il rogo nella notte
Brucia il Diamond, pompieri in azione sino a mezzanotte Brucia il Diamond, pompieri in azione sino a mezzanotte Il rogo è molto probabilmente di origine dolosa
Ennesima auto incendiata nella notte Ennesima auto incendiata nella notte Il rogo ha distrutto una Toyota
Tre auto in fiamme nella notte Tre auto in fiamme nella notte Gli incendi su due strade distinte
Auto in fiamme su via Giacometti Auto in fiamme su via Giacometti L'incendio è stato sedato in pochi minuti
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.