Basket Corato
Basket Corato
Basket

Basket Corato, altra sconfitta. La buona prova non basta

I neroverdi perdono con Pertenope a Sant'Antimo

Campania ancora indigesta all'Adriatica Industriale Basket Corato, che al Pala Puca di Sant'Antimo cede alla Partenope per 77-72, al termine di un match vibrante e molto combattuto. Decisivo ai fini del risultato è stato il terzo quarto, in cui gli uomini di Gesmundo non hanno espresso la buona pallacanestro dei restanti 30' e hanno subito un parziale di 23-9. Tante comunque le indicazioni positive dal match, a partire dalla batteria di esterni, tornati prolifici e dal gioco, più fluido ma ancora discontinuo. Resta l'amaro in bocca per qualche possesso sprecato nel combattutissimo finale.

La tripla di Serroni apre le danze, un parziale di 8-0 mette le cose a posto per i padroni di casa. La partita è bella, con le due squadre che trovano subito confidenza con la retina, ma sono certamente i campani a partire meglio, come dimostra il punteggio al 5' (15-8) trascinati da Gambarota. Corato adotta soluzioni quasi sempre perimetrali e l'ottima giornata di Serroni (16 pti) premia tale scelta. Dall'altra parte invece, la PSA sfrutta il post basso, alimentando la verticalità di Matrone, che con i suoi 210 cm fa il bello e cattivo tempo sotto le plance. Alla pausa è 20-23.

Secondo quarto sul filo dell'equilibrio, ma Adriatica Industriale in palla. La velocità di esecuzione delle giocate è spesso ai limiti della perfezione, mentre in difesa si limitano le bocche da fuoco partenopee. Il risultato è un emozionante colpo su colpo in cui le due squadre non vanno mai oltre i 3 punti di vantaggio. La partita si incattivisce un po', ma spesso il metro di giudizio dei direttori di gara non è coerente (29 liberi concessi a PSA, 10 a Corato). Il periodo si chiude con un parziale di 0-4 griffato Brunetti-Idiaru e si va alla pausa lunga sul 40-43.

L'ottimo primo tempo lascia ben sperare i tanti tifosi accorsi da Corato in un Pala Puca insolitamente vuoto per la contemporaneità della sfida tra Napoli e Bologna di calcio, ma nel corso del terzo quarto i neroverdi non sono quelli belli e pimpanti dei primi 20', ma somigliano un po' troppo a quelli sbiaditi ammirati solo qualche giorno prima ad Avellino. Solo 9 i punti realizzati in questo quarto da Corato e inizio shock con un 14-4 di parziale firmato Carnovali, Provenzani e Matrone (19 punti e 12 rimbalzi per lui). Corato fatica terribilmente a trovare il bersaglio, mentre la Geko continua a realizzare punti con continuità disarmante. L'ottimo apporto dalla panchina di Cioppa (6 punti) serve solo a tamponare le difficoltà pugliesi. Si va all'ultimo riposo sul punteggio di 63-52 (massimo vantaggio).

Ultimi 10': un - 11 di passivo in trasferta non è quasi mai colmabile, ma i primi 3' dell'ultimo quarto per Corato sono praticamente perfetti. Trascinati da un Grilli "on fire" (19 pti), gli uomini di Gesmundo piazzano un meraviglioso 0-7 di parziale che riapre in un amen i giochi (63-59 al 33'). Dopo questo exploit però la prima volta nel corso del match, sono le difese ad avere la meglio sugli attacchi e se Sant'Antimo non trova un canestro da ormai 5', Corato non riesce a trovare il punto per attaccarsi definitivamente all'avversario. Ad uscire dall'empasse ci pensa Carnovali (15 pti). I successivi 120" poi la Partenope cerca di sigillare il match soprattutto dalla lunetta, con Gambarota (20 pti) infallibile (71-63 al 37'). La bomba di Cioppa rimette in discussione il match, a 40" dal termine è Serroni a firmare il 73-70 della speranza. Sul finire della gara però i padroni di casa trovano due falli preziosi e fanno 4/4 dalla lunetta fino al 77-72 finale.

La buona prova non basta dunque all'Adriatica Industriale per evitare la seconda sconfitta consecutiva. Sicuramente la pessima prestazione in Irpinia è alle spalle, ma la classifica resta deficitaria e il black out del terzo quarto è sicuramente un campanello d'allarme. Domenica si torna a casa, al PalaLosito arriva Valmontone. La parola d'ordine è solo una: vincere.
  • Basket Corato 2019-2020
Altri contenuti a tema
Basket Corato, al Palalosito ostacolo Valmontone Basket Corato, al Palalosito ostacolo Valmontone Coach Righetti ha a disposizione un roster di tutto rispetto
Basket Corato, dopo il colpo con l'Avellino la prova del riscatto in Campania Basket Corato, dopo il colpo con l'Avellino la prova del riscatto in Campania Incontro delicato contro Sant'Antimo
Figuraccia Corato, ko netto contro Avellino Figuraccia Corato, ko netto contro Avellino Match sotto tono e neroverdi non pervenuti. È di nuovo crisi
Basket Corato torna ad Avellino per il recupero della gara Basket Corato torna ad Avellino per il recupero della gara Il match fu rinviato per impraticabilità del campo
Il Palalosito torna a sorridere, Corato batte Formia 75-63 Il Palalosito torna a sorridere, Corato batte Formia 75-63 Bella prova in crescendo degli uomini di coach Gesmundo
Basket Corato, colpo di mercato: arriva Lazar Kekovic Basket Corato, colpo di mercato: arriva Lazar Kekovic Il cestista ha firmato un biennale con clausola che lo libererebbe in caso di chiamata dalla Serie A
Basket, il Corato torna a ruggire e vince col Cassino Basket, il Corato torna a ruggire e vince col Cassino Sul parquet testimonianza contro la violenza di genere
Basket Corato, con Cassino si gioca il tutto per tutto Basket Corato, con Cassino si gioca il tutto per tutto Match importante anche alla luce dell'ultimatum posto dalla società
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.