Basket Corato 2019 - 2020
Basket Corato 2019 - 2020
Basket

Basket Corato, esordio in campionato con Palestrina

Ultimo scontro al PalaIaia il 28 aprile: i padroni di casa si imposero 76-73

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Neroverdi, ci siamo! Dopo quasi cinque mesi di astinenza cestistica torna in campo per un match ufficiale l'Adriatica Industriale Basket Corato! L'esordio in campionato vedrà i coratini affrontare a domicilio Palestrina, l'ultima squadra affrontata nello scorso campionato. Nuovo roster, nuovo girone, nuove emozioni, vecchia passione e vecchio amore per una squadra che rappresenta l'eccellenza a spicchi nella nostra città e nella nostra regione. Ma andiamo con ordine:

L'estate 2019 è stata quella della "Rivoluzione Gentile", in casa neroverde: i soli Mauro Stella ed Efe Idiaru confermati all'ombra delle quattro torri, più Cioppa, già neroverde dallo scorso inverno ma in prestito a Maddaloni. Poi tanti volti nuovi, giocatori di esperienza che conoscono la B come il pane. Perché l'anno scorso è stato l'anno zero e da matricola, la squadra ha ben figurato nella terza categoria nazionale. Questa è la stagione della consapevolezza nei propri mezzi, della continuità di un progetto virtuoso, ambizioso. Al timone di questo manipolo di guerrieri un viso giovane, dinamico, preparato. Coach Giovanni Gesmundo guiderà la squadra assieme a coach Felice Carnicella e coach Antonio Ragno.

NUOVO GIRONE, NUOVI AVVERSARI. CORATO INSERITA NEL GIRONE D

Altra novità per la stagione 19/20: Corato (e le altre pugliesi) sono inserite nel girone D assieme alle compagini laziali, campane e lucane. Cambia geograficamente e morfologicamente il cammino neroverde, non muta affatto per intensità e difficoltà di quest'ultimo. Avversari durissimi, girone equilibrato e spettacolare. Una cosa è certa: ne vedremo delle belle!

ESORDIO DI FUOCO: SI TORNA A PALESTRINA!

Da Palestrina a Palestrina. Il fato ha rimesso subito di fronte Corato e Palestrina per la prima giornata di Serie B Old Wild West 19/20. Come Corato, anche i prenestini hanno attuato una corposa rivoluzione nel roster, mantenendo oltre a coach Ponticiello, anche Rischia e Rossi. Gli arancioverdi restano comunque tra i favoriti per un posto playoff e il match si preannuncia difficilissimo.

QUI CORATO: Il pre-campionato neroverde è stato da lavori in corso: i nuovi elementi con il passare dei giorni stanno creando un'amalgama dentro e fuori dal campo e nonostante le varie defezioni in corso d'opera (prima Grilli, poi Serroni, infine Sereni), la squadra pare aver trovato già un'identità di gioco ben precisa, fatta di difesa solida e coriacea, ripartenze mortifere e devastanti. Buone le prove estive contro Pozzuoli, Matera, Ruvo e Bisceglie, con prestazioni sempre in crescendo. Il materiale umano a disposizione di coach Gesmundo è vario e valido, con molte bocche da fuoco. In cabina di regia Mauro Stella e Antonio Cioppa, esperienza e gioventù, il primo non ha bisogno di presentazioni, il secondo prospetto interessante che tanto bene ha fatto in C Gold Campana. Alla voce "Guardia" Corato ha sulla carta tanti punti nelle mani. Il "Principe" Grilli, che molto spesso è andato oltre i 20 in carriera, e poi Antonio Serroni, che con la maglia di PSE l'anno scorso ha fatto molto male alla nostra difesa, il funambolico Efe Idiaru, vera rivelazione dello scorso campionato ed il giovane Ivano Ivona, proveniente dall'Angiulli Bari e prospetto interessante. Pacchetto "lunghi" tutto nuovo: l'ala classe 1998 Aziz Yabre, fisicità, dinamismo e doti difensive a servizio della squadra, lo "scudettato" (con Treviso) Jack Sereni, una vita ad altissimi livelli sui campi di B (l'ultimo anno a Matera). I due centri poi sono complementari: Gigi Brunetti (ex San Severo tra le altre), classe 1988, pivot moderno che non disdegna il tiro dall'arco, difensore eccellente e poi l'ultimo arrivato Thomas Pisoni, classe 1999 ma già con la testa da "over", come ampiamente dimostrato in questo precampionato. Chiudono il gruppo gli under Vito Di Gennaro e Angelo Messina (quest'ultimo classe 2004).

QUI PALESTRINA: La squadra costruita da patron Cilia e staff si discosta molto dagli ultimi Roster arancioverdi ammirati in B. La squadra ha rinunciato all'esperienza di molti big, affidandosi a giovani di sicuro affidamento, già con esperienze in B. Della squadra che quattro mesi fa estromise Corato dalla lotta alla serie A2, sono rimasti in tre: l'esperto coach Ponticiello; La guardia classe 1990 Rossi, al quinto anno con la casacca arancioverde; Il play classe 1990 Rischia.

Sono arrivati sulle tavole del Pala Iaia: Il centro Bartolozzi, vecchia conoscenza di Bisceglie e Salerno. Sotto le plance anche il centro di 205 cm classe 1998 Thiam, che Corato ha già conosciuto e che al PalaLosito fece molto bene con la casacca di Fabriano (9 punti nella prima vittoria di Corato dello scorso campionato). Dalla Viola Reggio Calabria la guardia classe 1997 Agbogan Allen (per lui anche esperienza in A2), un concentrato di dinamismo e potenza al servizio della squadra. Da Lecco la guardia/ala classe 1996 Cacace, atleta che fa della fisicità la sua arma vincente, poi tiratori eccezionali per la categoria, come l'ala classe 1994 Mattia Mastroianni, che due anni fa assieme a Barsanti e Ponticiello si aggiudica il double campionato di B e Coppa Italia Serie B.
La guardia classe 1986 Barsanti. Un ritorno romantico il suo, dopo l'infortunio patito in gara 3 della finale playoff contro San Severo. Un anno in C Gold nella sua Lucca per ritrovare smalto e fiducia e ora di nuovo al Pala Iaia, pronto a fare da chioccia (assieme a Rischia e Rossi) ad un gruppo giovane ma affamato. Batteria dei giovani che si completa con under già pronti per la categoria come Mennella (1999).

L'ULTIMO PRECEDENTE: Palestrina e Corato quando si incrociano sul parquet sembrano quasi obbligate a dar spettacolo. Ultimo scontro al PalaIaia il 28 aprile: i padroni di casa si imposero 76-73. Inizio da incubo per i neroverdi, che dopo un timido tentativo di mini fuga, vengono azzerati dal duo Rossi-Banchi. Il +9 maturato a fine primo periodo è solo il preludio al +18 di fine primo tempo (51-33). Corato nel secondo tempo gioca alla grande e piazza uno 0-19 di parziale che rimette a posto le cose. Stella a 20" dal termine trova il +1, ma a 5" dall'ultima sirena ecco la tripla di Carrizo che fa esplodere il PalaIaia.

L'attesa è finalmente finita, 'Adriatica Industriale Basket Corato sta tornando e lo farà col botto. Subito uno scontro difficilissimo per entrare immediatamente in clima campionato.

Arbitreranno i sigg. Francesco Belisario Di Luzio di Cernusco sul Naviglio e Francesco Cassina di Desio.


  • Basket Corato 2019-2020
Altri contenuti a tema
Emergenza Coronavirus, la Fip dichiara conclusa la stagione di Serie B Emergenza Coronavirus, la Fip dichiara conclusa la stagione di Serie B L'attività del Basket Corato per l'annata 2019-2020 è pertanto terminata
La Fip dichiara la conclusione dell'attività regionale La Fip dichiara la conclusione dell'attività regionale Stop definitivo alla C Silver (con la Nuova Matteotti) a tutti i campionati giovanili maschili e femminili oltre che ai trofei Minibasket
Corato batte Cassino sul neutro di Melfi Corato batte Cassino sul neutro di Melfi Terza vittoria consecutiva lancia Corato a quota playoff
Corato-Cassino a porte chiuse. Garantita la diretta streaming Corato-Cassino a porte chiuse. Garantita la diretta streaming In adeguamento con le disposizioni della Fip
Corato-Cassino, la partita si recupera l'8 marzo Corato-Cassino, la partita si recupera l'8 marzo Sarà disputata a Melfi
Cori razzisti durante la partita, squalifica per il campo del Basket Corato Cori razzisti durante la partita, squalifica per il campo del Basket Corato La società si dissocia
Coronavirus, rinviata la partita Corato-Cassino Coronavirus, rinviata la partita Corato-Cassino La misura precauzionale della Federazione Italiana Pallacanestro
Derby da brividi, i neroverdi passano a Nardò 72-75 Derby da brividi, i neroverdi passano a Nardò 72-75 Successo per i ragazzi di coach Cadeo
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.