Il dono delle socie Adisco al Cadum
Il dono delle socie Adisco al Cadum
Associazioni

Al "Centro Aperto Diamoci una Mano” arriva la Befana grazie ad Adisco

Libri e calze per i bambini delle famiglie assistite dall'associazione di volontariato

Da un piccolo gesto può nascere un grande dono, dalla semplicità nascere qualcosa di straordinario e gli occhi emozionati e sorpresi dei bambini sono sempre una delle più grandi emozioni che si possa provare nel donare.

Lo sanno bene i volontari dell'associazione Centro Aperto Diamoci Una Mano, che ogni giorno distribuiscono pasti caldi a una quarantina di famiglie in condizioni di difficoltà cercando di donar loro anche il calore di una presenza e di un sorriso, sia pur nascosto dalle mascherine.

Un impegno costante, quotidiano e silenzioso, portato avanti anche con le difficoltà legate all'emergenza covid-19 che ha impedito l'utilizzo della cucina ma non ha frenato gli intenti dell'associazione che ha continuato a distribuire pacchi di viveri, arrivando ad assistere anche oltre 100 nuclei famigliari. Intenti che ritrovano la vicinanza e l'amicizia dell'Adisco che, anche quest'anno, si è unita al CADUM per donare un momento di gioia e dolcezza ai bambini delle famiglie assistite dall'associazione presieduta da Vesna Muslić.

Libri e calze piene di dolci sono infatti i doni che, questa mattina, le socie dell'associazione Adisco hanno distribuito ai piccoli utenti del Centro Aperto Diamoci una Mano, alla presenza dell'assessore comunale alle politiche sociali Felice Addario.

«Abbiamo pensato di donare, a bambini e ragazzi fino a 14 anni che quotidianamente, con le loro famiglie, ricevono un pasto caldo dai volontari del centro aperto "Diamoci una Mano", un libro – ha dichiarato la presidente Adisco Corato Luisa Belsito – E' stato scelto un testo per ciascuno dei quindici bambini e ragazzi, tenendo conto dell'età di ognuno, con l'augurio che i libri possano dar loro ali per volare in mondi fantastici».

Affianco ai doni, non potevano mancare le tradizionali calze della Befana, colme di dolciumi: «Ogni bambino merita di poter credere che la magia esiste, merita di avere gli occhi e il cuore colmi di meraviglia, entusiasmo e stupore. Se oggi siamo riuscite ad affiancare le famiglie indigenti, contribuendo a portare un po' di gioia e stupore nelle loro case, sui volti e nei cuori dei loro bimbi, possiamo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo».

«Siamo estremamente grati dell'amicizia e della generosità dell'Adisco che, anche quest'anno, ha voluto starci vicino e aiutarci a donare non solo dei regali ai bambini delle famiglie da noi assistite, ma soprattutto l'emozione e la gioia che talvolta manca a chi vive in condizioni difficili. - ha dichiarato la presidente dell'associazione CADUM Vesna Muslić - Noi cerchiamo ogni giorno di fare del nostro meglio donando non solo pasti caldi ma facendo sentire la nostra presenza, anche se purtroppo non possiamo trattenerci a dialogare molto con i nostri utenti per motivi di sicurezza, ma veder sorridere gli occhi dei bambini e dei loro genitori ci ripaga davvero tanto. Ricevere anche supporto e collaborazione dalle socie Adisco è stato per noi molto importante».

Il Centro Aperto Diamoci Una Mano, per tutto il periodo dell'emergenza da Coronavirus si è limitata alla distribuzione di viveri e beni di prima necessità al sempre più crescente numero di persone che hanno bussato alla sua porta.

«Sono stati due anni difficili anche per noi, abbiamo potuto riaprire la cucina solo lo scorso dicembre, non senza sacrifici e difficoltà, almeno in tempo per poter donare qualcosa in più durante le festività natalizie e preparare pasti caldi anche per Natale e Capodanno» - ha aggiunto la presidente «Grazie alle donazioni da parte dei volontari e dei cittadini siamo anche riusciti a preparare dei pacchi dono per Natale con prodotti per l'igiene e indumenti caldi per i nostri utenti e, grazie alla Croce Rossa, abbiamo donato dei bellissimi giochi ai "nostri" bambini. Ora si aggiunge anche il dono dell'Adisco per l'Epifania per i nostri piccoli utenti. Ma è un dono anche per tutti i nostri volontari che si spendono ogni giorno. Grazie a chi ci aiuta ad aiutare».
  • Adisco
  • Centro Aperto Diamoci Una Mano
Altri contenuti a tema
L'ulivo dell'Adisco Corato donato alle cure dei piccoli dell'Asilo Comunale L'ulivo dell'Adisco Corato donato alle cure dei piccoli dell'Asilo Comunale In occasione dell'iniziativa “M’illumino di Meno”
“Il mio papà è…”, il concorso fotografico Adisco Corato per la festa del papà “Il mio papà è…”, il concorso fotografico Adisco Corato per la festa del papà Per i bimbi da 0 a 2 anni insieme ai loro papà. In collaborazione con Vanessa Bucci
Diversamente abili... ma più abili a donare, gli abbracci del Liceo Artistico Diversamente abili... ma più abili a donare, gli abbracci del Liceo Artistico iniziativa promossa da Adisco, Aido, Avis, Rotary Club e associazione Bice Fino
“Un ciclamino per l’Adisco”, domenica torna in piazza la solidarietà “Un ciclamino per l’Adisco”, domenica torna in piazza la solidarietà Volontari in Piazza Cesare Battisti per raccogliere fondi e fornire informazioni sulla donazione di sangue cordonale
Giornata Nazionale Adisco, l'orologio comunale si illumina di rosso Giornata Nazionale Adisco, l'orologio comunale si illumina di rosso Per sensibilizzare sulla donazione di sangue del cordone ombelicale
Al via le iscrizioni per i corsi gratuiti di lingua e cultura italiana per stranieri Al via le iscrizioni per i corsi gratuiti di lingua e cultura italiana per stranieri A cura delle associazioni Centro Aperto "Diamoci una mano" e Harambè
Una panchina viola della gentilezza all'Umberto I di Corato Una panchina viola della gentilezza all'Umberto I di Corato La donazione dell'associazione Adisco Corato
«Donare con amore», le iniziative di Pasqua di Adisco Corato «Donare con amore», le iniziative di Pasqua di Adisco Corato Fra le donazioni anche un apparecchio per aerosol computerizzato al reparto di pediatria dell’ospedale Umberto I di Corato
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.