Grafico
Grafico
Cronaca

Incassava gli acconti delle vendite e poi spariva, nei guai 32enne di Corato

L'uomo agiva su Facebook. La denuncia partita da Canicattì, in Sicilia

Durante l'emergenza coronavirus sono stati in tanti i furbetti che, approfittando della necessità di rifornirsi di materiale igienizzante e guanti, hanno messo in atto vere e proprie truffe ai danni di persone che avevano necessità di tali presidi.

Molte delle truffe si sono consumate attraverso internet. Come quella messa in atto da un coratino di 32 anni ai danni del presidente di una associazione di volontariato di Canicattì, in Sicilia.

Il 32enne D.T.R., con precedenti specifici di polizia, è stato denunciato in stato di liberà lo scorso 1 settembre dalla Polizia di Stato per la presunta truffa messa in atto lo scorso 23 maggio.

Il raggiro era stato posto in essere sulla la piattaforma "Facebook". Il malcapitato fu contattato via WEB, tramite messaggi, dal fantomatico venditore di presidi sanitari il quale gli proponeva la vendita di guanti in lattice a prezzi competitivi. Considerata l'offerta estremamente vantaggiosa, il presidente dell'associazione di volontariato concordò con il venditore l'acquisto di 550 confezioni per un prezzo totale di Euro 1950,00 e effettuò un bonifico di Euro 1000,00 , quale acconto, su di un conto corrente, indicato dal truffatore.

Nei giorni successivi, non ricevendo la merce, l'uomo provò nuovamente a contattare il venditore su "Facebook", ma qui l'amara scoperta: il profilo era scomparso. Inevitabile dunque la denuncia.

Accurate indagini degli uomini del Commissariato di Canicattì, effettuate presso Poste italiane, hanno però consentito di risalire al conto corrente che risultava associato ad una carta postepay evolution e di individuare e denunciare il truffatore.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
1 Festino di pasquetta interrotto dai poliziotti, sanzionati in dieci Festino di pasquetta interrotto dai poliziotti, sanzionati in dieci Violate le norme anticovid
Morte al rione Belvedere, Procura apre l'inchiesta Morte al rione Belvedere, Procura apre l'inchiesta Al momento non ci sono persone indagate
In preda a un raptus entra in una abitazione e muore. Shock al rione Belvedere In preda a un raptus entra in una abitazione e muore. Shock al rione Belvedere La vittima sarebbe un uomo di circa trent'anni
Rubò per due volte nello stesso negozio, arrestato 28enne di Corato Rubò per due volte nello stesso negozio, arrestato 28enne di Corato I furti risalgono a dicembre e gennaio scorsi
La Polizia arresta un sedicenne di Corato. Era già stato arrestato a dicembre La Polizia arresta un sedicenne di Corato. Era già stato arrestato a dicembre Si era allontanato dalla comunità educativa alla quale era stato affidato
Botte e minacce alla ex e ai figli, manette per un 37enne Botte e minacce alla ex e ai figli, manette per un 37enne Ieri l'intervento dei poliziotti del commissariato di Corato
Dà in escandescenze e distrugge suppellettili, uomo bloccato in via Dante Dà in escandescenze e distrugge suppellettili, uomo bloccato in via Dante Sul posto le forze dell'ordine
Baby spacciatore preso dalla Polizia: è ancora minorenne Baby spacciatore preso dalla Polizia: è ancora minorenne Era in macchina con una persona nota alle forze dell'ordine
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.