cgil
cgil
Attualità

Incidente sul lavoro, la Camera del Lavoro di Corato si interroga

Una nota a firma di Maria Bovino

Una nota a firma di Maria Bovino, coordinatrice della Camera del Lavoro di Corato

Apprendiamo con sommo dispiacere l' ennesimo incidente sul lavoro.
Questa volta a farne le spese è un uomo di 54 anni, rimasto gravemente ferito durante la realizzazione del secondo binario della rete ferroviaria che collega Corato-Andria.
Ancora una volta, come il mese precedente, Corato fa i conti con la tragedia degli incidenti sul lavoro. Ancora una volta queste tragedie irrompono nella routine quotidiana della nostra città e nelle vite dei nostri concittadini.
Come Camera del Lavoro di Corato ogni qualvolta che vi è una tragedia del genere proviamo ad interrogarci e a capire le dinamiche che portano a questi sfortunati eventi.
Poca sicurezza, disattenzione, lavoro nero, tanti sono i fattori che portano a questi incidenti. Ciò che ci turba e ci avvilisce parecchio è il totale silenzio della politica tutta, delle istituzioni, del mondo dell' associazionismo e delle chiese.

Può la vita umana valere così poco tanto da non essere neanche considerata se non per una semplice nota giornalistica? Può la politica locale non porsi le domande sulla qualità del lavoro nella nostra città? Possono le associazioni di categoria, i cosiddetti corpi intermedi, rimanere in impassibili davanti a queste situazioni? E' possibile riuscire a fare rete tra le varie associazioni di categoria? E' possibile che dinanzi a eventi del genere in cui la vita umana viene svilita la chiesa di Corato non dica una sola parola? E' possibile che per la Chiesa il valore della vita e della dignità umana si riduca solo alla questione aborto e fine vita e non si ponga una sola domanda inerente alla vita durante la sua fase di sviluppo e di realizzazione?

Noi ci siamo e quotidianamente mettiamo in campo tutte le nostre energie per aiutare i tanti lavoratori e le tanti lavoratrici che quotidianamente si rivolgono presso la nostra Camera del Lavoro ma pensiamo che eventi del genere chiedano un lavoro collettivo e non semplici risposte isolate, servono idee e proposte condivise, piani seri di lungo respiro. Le proposte come Cgil Corato sono tante ma ci piacerebbe condividerle con ciò che ci sta intorno affinchè questi tragici eventi non avvengano più.
  • CGIL
Altri contenuti a tema
Ezio Falco eletto nella segreteria regionale scuola CGIL Ezio Falco eletto nella segreteria regionale scuola CGIL Importante incarico per il sindacalista coratino
Assalto alla CGIL, oggi aperta per solidarietà la sede di Corato Assalto alla CGIL, oggi aperta per solidarietà la sede di Corato In tutta Italia serrande alzare. Lo sconcerto del sindacato
Concorso Sanb, la Cgil offre consulenza gratuita per le candidature Concorso Sanb, la Cgil offre consulenza gratuita per le candidature Il sindacato si rende disponibile alla compilazione delle pratiche
Assistenza domiciliare, Cgil chiede tavolo di confronto alla Regione Assistenza domiciliare, Cgil chiede tavolo di confronto alla Regione Con l'intesa Stato-Regioni a disposizione 4 miliardi di euro del Piano di ripresa e resilienza
Primo Maggio senza corteo. Bovino: «Vicini ai lavoratori autonomi. La crisi sia opportunità» Primo Maggio senza corteo. Bovino: «Vicini ai lavoratori autonomi. La crisi sia opportunità» La nota a firma di Maria Bovino, coordinatrice della Camera del Lavoro di Corato
Scuole in Dad, Cgil: «Necessari congedi Covid per i genitori» Scuole in Dad, Cgil: «Necessari congedi Covid per i genitori» Richiesto un incontro urgente con le categorie datoriali Confindustria, Confcommercio, Legacoop, Confartigianato
DaD per triennio superiori, FLC CGIL: «Dannosa, si avvii una concertazione» DaD per triennio superiori, FLC CGIL: «Dannosa, si avvii una concertazione» Nota di Claudio Menga, segretario generale FLC CGIL regionale
SLC Cgil: «Lavoratori culturali danneggiati da crisi e misure Covid», chiesto confronto urgente SLC Cgil: «Lavoratori culturali danneggiati da crisi e misure Covid», chiesto confronto urgente Il sindacato dei lavoratori della comunicazione in una lettera aperta al presidente Emiliano
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.