Scuola
Scuola
Scuola e Lavoro

L'anno scolastico partirà il 24 settembre. "Ma servono certezze"

Ok da sindacato e assessorato

Sindacati e assessorato condividono la data di avvio delle lezioni per il prossimo anno scolastico: si parte il 24 settembre.
"Ma servono certezze e risorse per evitare enormi disagi nel prossimo anno scolastico"

Condivisa da assessorato e organizzazioni sindacali la data di inizio delle lezioni in Puglia. Si partirà il 24 settembre, con il termine dell'anno scolastico fissato per l'11 giugno 2021.
Tuttavia, le scuole potranno, nell'ambito dell'autonomia organizzativa, cominciare le lezioni prima del 24 settembre al fine di favorire la sospensione delle stesse in occasione di alcune coincidenze (vacanze d'inverno, ponti, ecc), in ogni caso non prima del 14 settembre.
"Questo - è il commento di Gianni Verga, segretario generale della UIL Scuola Puglia - sono date basate sull'incertezza più assoluta rispetto alle modalità di frequenza e al corpo docente, considerato che un docente su quattro sarà precario e l'assenza di disponibilità di un organico aggiuntivo".
"La Regione Puglia è pronta a stanziare oltre 40 milioni di euro per finanziare l'assunzione di docenti, ma sarebbe necessario l'ok da parte del Ministro per il riconoscimento del servizio. Allo stato attuale, però - conclude Verga - le uniche risorse certe sono i 9 milioni di euro stanziati dalla Regione per l'edilizia scolastica del segmento 0-6 anni, a fronte di 56 milioni richiesti dai Comuni complessivamente. Occorrono tre metri quadri per alunno e aule di dimensioni di cui le scuole non dispongono. Serve l'impegno di tutti i livelli istituzionali, e serve in fretta, per evitare che il prossimo anno scolastico sia caratterizzato da enormi disagi, a danno delle famiglie e dei lavoratori della scuola".
  • scuola
Altri contenuti a tema
Chiusura estiva delle scuole, Abbaticchio: «Occasione per ri/progettare il nuovo anno» Chiusura estiva delle scuole, Abbaticchio: «Occasione per ri/progettare il nuovo anno» L'appello alla Regione da parte del Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza
Scuola, in Puglia si riparte in presenza il 20 settembre Scuola, in Puglia si riparte in presenza il 20 settembre L'assessore Leo: "Si ritorna in classe, si ritorna a studiare a scuola con i propri compagni, vaccinati"
Diritto allo studio, «500mila euro per acquistare dispositivi tecnologici». La proposta di legge Diritto allo studio, «500mila euro per acquistare dispositivi tecnologici». La proposta di legge Presentata in Consiglio regionale dal consigliere regionale e presidente del Comitato regionale per la  Protezione Civile Maurizio Bruno
"Parola di Dante" premia gli studenti dell'Oriani "Parola di Dante" premia gli studenti dell'Oriani Importante riconoscimento al concorso studentesco
Formazione, Regione Puglia stanzia 4 milioni per gli istituti professionali Formazione, Regione Puglia stanzia 4 milioni per gli istituti professionali Leo: «Favorire il raccordo tra il sistema dell'Istruzione Professionale e il sistema di Istruzione e Formazione Professionale»
Scuola in Puglia, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Scuola in Puglia, Emiliano: «Vaccinare gli studenti per ripartire in sicurezza» Dopo la conferma da parte del Consiglio di Stato in merito alla legittimità dell'ordinanza regionale il presidente ritorna sullo "spinoso" argomento
Piano Estate 2021, a Corato arrivano oltre 125mila euro per 8 scuole Piano Estate 2021, a Corato arrivano oltre 125mila euro per 8 scuole Lo comunica la deputata Francesca Galizia
Scuola, il Tar respinge il ricorso: legittima l'ordinanza di Emiliano Scuola, il Tar respinge il ricorso: legittima l'ordinanza di Emiliano Il Tar definisce la didattica digitale integrata "misura atta a garantire il bilanciamento tra diritti di pari rilievo costituzionale"
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.