Grafico
Grafico
Scuola e Lavoro

Scuola e didattica a distanza, per Corato in arrivo 85mila euro

Serviranno per la diffusione di strumenti digitali

L'attività di istruzione deve continuare nonostante le restrizioni legate all'emergenza sanitaria. Le lezioni si stanno svolgendo in video conferenza e, docenti e studenti si sono attrezzati per rispondere con efficacia all'utilizzo di strumenti multimediali per la didattica a distanza.

In questa situazione inedita le scuole hanno bisogno di risorse per proseguire la didattica e per questo lo Stato Italiano ha inviato contributi per la diffusione di strumenti digitali per l'apprendimento a distanza.

A darne notizia è la deputata Francesca Galizia.

In totale sono 85 milioni, così ripartiti:
- 10 milioni di euro per dotare immediatamente gli istituti scolastici di strumenti digitali o per favorire l'utilizzo di piattaforme di e-learning, con particolare attenzione all'accessibilità degli studenti con disabilità.
- 70 milioni di euro per mettere a disposizione degli studenti meno abbienti, in comodato d'uso gratuito, dispositivi digitali individuali, anche completi di connettività, per la migliore e più efficace fruizione delle piattaforme per l'apprendimento a distanza di cui al punto precedente;
- 5 milioni di euro per la formazione on line dei docenti sulle metodologie e sulle tecniche di didattica a distanza.

Alla Puglia, aggiunge la Deputata, spettano 6,8milioni, distribuiti in 647 istituzioni scolastiche.
Più nello specifico, dei 6,8milioni saranno destinati:
- 789.856,34€ a piattaforme e strumenti digitali;
- 5.629.968,39€ a dispositivi digitali e connettività di rete;
- 394.928,23€ alla formazione del personale scolastico.

Per i comuni a noi vicini le somme stanziate sono ripartite nel seguente modo:

Bisceglie, 95.719,93 euro
Corato, 85.164,72 euro
Giovinazzo, 18.944,68 euro
Molfetta, 137.075,92 euro
Ruvo di Puglia, 37.874,31 euro
Terlizzi, 37.043,21 euro

"Nessuno, specie tra i più giovani - conclude la Galizia -, verrà lasciato solo...questo è lo spirito col quale si anima il nostro Governo in ogni azione che mette in campo".
  • scuola
Altri contenuti a tema
Scuola, c'è l'ordinanza: per le superiori 100 per cento didattica digitale Scuola, c'è l'ordinanza: per le superiori 100 per cento didattica digitale Nulla cambia per elementari e medie
«Superiori in didattica a distanza. Libera scelta per elementari e medie» «Superiori in didattica a distanza. Libera scelta per elementari e medie» Il presidente della Regione Puglia Emiliano anticipa i contenuti della nuova ordinanza
Monitoraggio Covid nelle scuole, curva dei contagi ridotta dopo lo stop in aula   Monitoraggio Covid nelle scuole, curva dei contagi ridotta dopo lo stop in aula   I tracciatori del Dipartimento di prevenzione ASL hanno seguito l’evoluzione dei casi positivi da fine ottobre ad oggi
Scuola, prorogata l'ordinanza: didattica digitale integrata sino a sabato Scuola, prorogata l'ordinanza: didattica digitale integrata sino a sabato Non è escluso un ulteriore prolungamento della decisione
Uil Scuola Puglia in protesta: «Non c'è sicurezza, scuole in DaD al 100%» Uil Scuola Puglia in protesta: «Non c'è sicurezza, scuole in DaD al 100%» La manifestazione davanti alla Regione Puglia, Verga: «Decisioni che si stanno rivelando inadeguate»
Scuola: metà dei bimbi torna in classe. L'intervista al presidente dell'associazione dei presidi pugliesi Scuola: metà dei bimbi torna in classe. L'intervista al presidente dell'associazione dei presidi pugliesi Roberto Romito: «L'ultima ordinanza è il male minore»
Emiliano chiarisce: "Domani nessuno studente è obbligato ad andare a scuola" Emiliano chiarisce: "Domani nessuno studente è obbligato ad andare a scuola" In un post su Facebook il presidente scioglie dei nodi di interpretazione
Covid e didattica a distanza, è allarme dispersione scolastica Covid e didattica a distanza, è allarme dispersione scolastica Opinioni, stati d’animo e aspettative di studenti tra i 14 e i 18 anni raccolti da Save the Children e IPSOS
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.