lavorincorso
lavorincorso
Territorio

Stanziati 4 milioni per il cavalcavia che unisce la Trani - Andria alla Corato - Barletta

L'opera sorgerà sulla ex S.P. 168 Barletta – Corato

È stato approvato ieri in giunta regionale un corposo provvedimento che stanzia ben 9 milioni di euro per la realizzazione di alcune opere urgenti per migliorare la viabilità nel territorio pugliese. Nel dettaglio, 3 milioni e 900 mila euro sono stati individuati per un cavalcavia che sorgerà sulla S.P. 27 (ex S.P. 168 Barletta – Corato). «Finiscono i disagi per gli operatori delle tante aziende presenti sul territorio e per tutti i cittadini, il cavalcavia che unirà la S.P. 1 Trani-Andria e la S.P. 27 Barletta-Corato diventerà finalmente realtà. Per tale opera la Regione Puglia ha stanziato 3 milioni e 900 mila euro da inserire nell'ambito degli interventi finalizzati ad assicurare livelli standard di sicurezza stradale» afferma il consigliere regionale e presidente della II commissione "Affari Generali" della Regione Puglia Filippo Caracciolo.

«La realizzazione del cavalcavia - spiega Caracciolo - nasce dalla necessità espressa dalla provincia BAT di realizzare un'opera di scavalco tra le due strade. Tale necessità non era stata ottemperata in occasione della realizzazione della S.P. 1 a causa della presenza di cavità e di condizioni locali di natura geologica tali da non permettere l'attuazione completa del progetto. Grazie a questo finanziamento (il più cospicuo dei circa 10 milioni stanziati per opere di ripristino stradale in tutta la Regione) si garantirà una migliore circolazione su due delle arterie più importanti della provincia di Barletta-Andria-Trani. Per questo motivo- conclude Caracciolo - ringrazio in maniera sentita l'assessore alle infrastrutture Giovanni Giannini per aver risposto in maniera concreta alle istanze del territorio permettendogli di superare il forte disagio che la mancanza dell'opera, non realizzata per una disattenzione iniziale, ha arrecato fin qui alla cittadinanza».
  • Lavori Pubblici
Altri contenuti a tema
Nuovo parcheggio per la stazione, i dubbi sul finanziamento Nuovo parcheggio per la stazione, i dubbi sul finanziamento L'intervista all'esponente del Movimento Cinque Stelle Nico Longo
Il sottopasso si allaga, da domani operai al lavoro in via Lama di Grazia Il sottopasso si allaga, da domani operai al lavoro in via Lama di Grazia L'azienda provvederà al potenziamento della captazione delle acque meteoriche
Demolito il ponte di via vecchia Bisceglie, le fasi del crollo in un filmato Demolito il ponte di via vecchia Bisceglie, le fasi del crollo in un filmato L'operazione rientra nei lavori per la realizzazione del doppio binario
Strutture sportive fatiscenti: società sportive mettono mano al portafogli pur di andare avanti Strutture sportive fatiscenti: società sportive mettono mano al portafogli pur di andare avanti Lo sfogo della Polis: «Ora basta»
Sopralluogo dei tecnici al ponte di via Castel del Monte. «Non è in discussione la sua sicurezza» Sopralluogo dei tecnici al ponte di via Castel del Monte. «Non è in discussione la sua sicurezza» Il consigliere metropolitano Pomodoro fornisce un resoconto della mattinata
Campo alternativo, avviate le procedure di gara per l'affidamento dei lavori Campo alternativo, avviate le procedure di gara per l'affidamento dei lavori Lavori per 700mila euro finanziati con mutuo con l'istituto per il credito sportivo
Il Comune potrà utilizzare 4 milioni di euro per le opere pubbliche Il Comune potrà utilizzare 4 milioni di euro per le opere pubbliche Serviranno per lo Stadio, Cimitero, opere su Piazza Parini e altri utilizzi
Tolti i sigilli al cantiere di Piazza XI Febbraio Tolti i sigilli al cantiere di Piazza XI Febbraio Nei giorni scorsi sottoposto alla commissione un progetto alternativo
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.