Anteprima del Carnevale Coratino
Anteprima del Carnevale Coratino
Cultura

"U Carnevale Quaratine", quando il Carnevale aveva un inno

Scritto e musicato da Mimmo Mazzilli e Luigi Palumbo è stato utilizzato per poche edizioni

L'inevitabile sospensione del Carnevale Coratino si accompagna, di contro, con la grande necessità di un momento di allegria e spensieratezza come quello della tradizionale manifestazione, visto il cielo a lungo adombrato dalle nubi della pandemia da Covid-19 e gli attuali venti di guerra che stanno investendo l'Ucraina e interessando il mondo intero.

Ieri la Pro Loco Quadratum, l'associazione di promozione culturale storicamente organizzatrice dell'evento, ha lanciato un importante segnale di speranza proiettando lo sguardo al futuro e dando appuntamento a tutta la cittadinanza per celebrare insieme il prossimo Carnevale Coratino dal 12 al 21 febbraio 2023.

Domenica abbiamo cercato di mantenere viva l'attenzione nei confronti di un vero e proprio patrimonio per la cultura e la tradizione coratina, diventato anche importante momento di solidità sociale, partecipazione e collaborazione, finanche all'apporto in termini economici che il carnevale comporta per il territorio. E lo abbiamo fatto grazie alla disponibilità di Gerardo Giuseppe Strippoli, presidente della Pro Loco Quadratum, con una intervista che ne delineasse nascita, evoluzione e futuro.

Ed è proprio guardando alla storia e all'evoluzione del Carnevale che la memoria oggi torna indietro al 2004, quando il nostro si affermò fra i pochi carnevali ad avere un inno.

«Fu l'allora presidente della Pro Loco, Angela Pisicchio, ad avere l'idea innovativa di dare un inno al nostro carnevale» - racconta Domenico Mazzilli (conosciuto come Mimmo) esperto di vernacolo coratino ed autore del testo che fu musicato dal maestro Luigi Palumbo. «Sapeva della collaborazione fra me e il maestro Palumbo, che aveva già musicato la mia poesia dedicata a Vingienze Bum, e ci coinvolse invitandomi a scrivere una poesia per il carnevale». A Luigi Palumbo, poi, il compito di regalare al testo le sonorità tipiche di una sorta di tarantella che riproduce la vivacità coinvolgente della tradizione popolare, con la sensibilità e maestria nel trasformare in musica le atmosfere che lo contraddistingue.

L'inno accompagnò il Carnevale Coratino nel 2005 e 2006, cantandone la valenza partecipativa e raccontando le maschere tipiche della nostra tradizione carnascialesca. È inserito nel primo album del gruppo musicale etno-folk "Luigi Palumbo & Aquarata" dal titolo "Candenne candenne".
Vi riproponiamo il testo.

U Carnevale Quaratine

U Carnevale quaratine
è na cause fine

è na bella tradizione
partecipàisce totte la populazione

re criature pe la trombette
le granne pu frisc-chètte

sflilene re màsc-chere o stradone
è na bella rappresentazione

na morre de crestiane
ci cande, ci sone, ci abatte re mane

u Carnevale quaratine
è na cause fine.

Sonde assè re masc-carate
e sonde totte aggarbate

trè la fascene da patrune
sceriff, vècchjarèdde e panzune

le sceriff sonde stravagande
percè sonde tutte elegande

vanne abballenne re vecchjarèdde
zombene accamme re baggianèdde

tutte in file vanne le panzune
trè quindale l'une

cusse è un Carnevale quaratine
e na causa fine.



TRADUZIONE
Il Carnevale Coratino

Il Carnevale Coratino
è una cosa sopraffina

è una bella tradizione
partecipa tutta la popolazione

i bambini con le trombette
i grandi con i fischietti

sfilano le maschere intorno allo Stradone
è una bella rappresentazione

un gran numero di persone
chi canta chi suona chi batte le mani

il carnevale coratino
è una cosa sopraffina

Sono tante le maschere
e sono tutte garbate

tre però la fanno da padrone
gli sceriffi, le vecchiarelle ed i panzoni

Gli sceriffi sono stravaganti
perché sono tutti eleganti

vanno ballando le vecchiarelle
sembrano come delle signorinelle

tutti in fila vanno i panzoni
ognuno pesa almeno tre quintali

Questo è il carnevale coratino
che è una cosa sopraffina

  • Carnevale Coratino
Altri contenuti a tema
Re Cuoraldino: "Mi siete mancati, ma torneremo insieme coi colori dell'allegria" Re Cuoraldino: "Mi siete mancati, ma torneremo insieme coi colori dell'allegria" Il saluto del Re del Carnevale Coratino in questo anno di pausa e il suo messaggio di pace e speranza
Sguardo al Carnevale 2023, Marcone: "Ci promettiamo di offrire un'edizione importante" Sguardo al Carnevale 2023, Marcone: "Ci promettiamo di offrire un'edizione importante" L'intervento dell’Assessore alle Politiche Educative e Culturali sulle nuove prospettive lanciate dalla Pro Loco Quadratum
“Siamo tagliati per il Carnevale”, sguardo sul futuro Carnevale Coratino 2023 “Siamo tagliati per il Carnevale”, sguardo sul futuro Carnevale Coratino 2023 Il segnale di speranza della Pro Loco: "Appuntamento dal 12 al 21 febbraio 2023"
Corato resta senza Carnevale. Strippoli: «Sospeso a malincuore ma resta un patrimonio da tutelare» Corato resta senza Carnevale. Strippoli: «Sospeso a malincuore ma resta un patrimonio da tutelare» Nell'intervista al presidente Pro Loco Quadratum l'evoluzione e la valenza sociale e culturale della tradizione carnascialesca coratina
"Mascherine Mascherate", prorogata la scadenza del concorso "Mascherine Mascherate", prorogata la scadenza del concorso L'iniziativa Pro Loco per il carnevale coratino
Il Carnevale Coratino nel Piccolo Almanacco dell'UTE "Edith Stein" Il Carnevale Coratino nel Piccolo Almanacco dell'UTE "Edith Stein" Viaggio on line nella tradizione carnascialesca cittadina
Innovazione e creatività, il Carnevale Coratino porta la tradizione a scuola Innovazione e creatività, il Carnevale Coratino porta la tradizione a scuola Laboratori manuali, teatrali e di approfondimento
Carnevale Coratino, dalla Pro Loco il concorso "Mascherine Mascherate" Carnevale Coratino, dalla Pro Loco il concorso "Mascherine Mascherate" Il Covid ferma le sfilate ma non la valenza culturale della tradizione
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.