Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Arrestato 59enne coratino: era il "taxista" delle prostitute

Operazione dei Carabinieri a Toritto

Lungo la complanare che costeggia la SS96, in agro Toritto, i militari della Compagnia di Modugno hanno arrestato G.F., un 59enne, colto in flagranza del reato di favoreggiamento della prostituzione.

I Carabinieri della Stazione di Toritto, erano sulle tracce dell'uomo da tempo, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 59enne, censurato, residente a Corato.

Nella circostanza, gli operanti, anche mediante attività di osservazione, controllo e pedinamento, hanno sorpreso l'uomo che, alla guida della propria autovettura, dopo avere prelevato delle giovani donne, domiciliate a Bari, le accompagnava lungo la SS96, nei pressi di alcune roulotte o container utilizzati per la pratica dell'attività di meretricio.

Gli accertamenti, effettuati sia precedentemente sia dopo l'intervento, hanno consentito anche di appurare che l'uomo aveva già tenuto analoga condotta delittuosa in almeno altre quattro circostanze negli ultimi dieci giorni: infatti il 59enne era solito ricevere una chiamata dalle donne, quindi con la propria autovettura le raggiungeva a Bari, nei pressi di un hotel da dove le prelevava per poi accompagnarle sulla "strada della prostituzione".

Nel corso della giornata si preoccupava poi di portare acqua, refrigeranti e quanto richiesto dalle donne e, a richiesta di queste ultime, le riaccompagnava in hotel.
Pertanto, acclarate le oggettive responsabilità penali, durante l'ultimo servizio l'uomo è stato bloccato mentre lasciava per l'ennesima volta una donna straniera, sorpresa mentre scendeva dall'auto ed entrava nella roulotte.

La giovane, dall'interno della citata autovettura, prelevava un borsone contenente profilattici, gel lubrificanti ed igienizzanti, pertanto per G.F. sono scattate le manette con il contestuale sequestro del mezzo utilizzato per favorire la prostituzione nonché del borsone e del relativo contenuto.

Per l'uomo si sono aperte quindi le porte della casa circondariale di Bari ove è ristretto a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Azienda agricola presa di mira da ignoti, distrutti due ettari di vigneto Azienda agricola presa di mira da ignoti, distrutti due ettari di vigneto I Carabinieri hanno avviato le indagini
Accoltellamento per strada, due arresti Accoltellamento per strada, due arresti I Carabinieri hanno bloccato un 45enne e un 19enne, padre e figlio
Vecchie ruggini all'origine dell'accoltellamento in strada tra fratelli Vecchie ruggini all'origine dell'accoltellamento in strada tra fratelli Città scossa dall'accaduto. Le indagini proseguono. Il ferito non è in pericolo di vita
Lite tra fratelli per il mancato invito ad un matrimonio, 34enne accoltellato Lite tra fratelli per il mancato invito ad un matrimonio, 34enne accoltellato L'uomo è ricoverato al Policnico di Bari. La Procura di Trani ha aperto un'inchiesta
Sventato colpo a impianto fotovoltaico nelle campagne di Corato Sventato colpo a impianto fotovoltaico nelle campagne di Corato Uno dei malviventi, rimasto ferito, è stato catturato dai Carabinieri
«Solidarietà all'assistente sociale aggredita» «Solidarietà all'assistente sociale aggredita» Il Sindaco De Benedittis e l'assessore Addario: «La violenza non può essere tollerata»
Assistente sociale aggredita nel centro storico Assistente sociale aggredita nel centro storico Il fatto è accaduto nella tarda serata di giovedì. I Carabinieri indagano
Favori in divisa, tutti a giudizio i 32 imputati tra cui alcuni coratini Favori in divisa, tutti a giudizio i 32 imputati tra cui alcuni coratini Il processo riguarda anche tre militari dell'Arma e un agente della Penitenziaria. Prima udienza il 24 ottobre
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.