Disabili
Disabili
Attualità

Emergenza Coronavirus, 800 euro mensili per le persone non autosufficienti

La misura regionale a favore di disabili e non autosufficienti gravissimi. Presto il format per le domande

La Giunta regionale ha approvato la spesa complessiva di 41 milioni e 500mila euro per il riconoscimento di un contributo straordinario di 800,00 euro mensili, per il periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, coincidente con il periodo di emergenza sanitaria nazionale, in favore delle persone residenti in Puglia in condizione di gravissima non autosufficienza.

Un trasferimento economico in favore di nuclei familiari in cui vivono, assistiti presso il loro domicilio, disabili gravissimi e anziani in condizione di gravissima non autosufficienza per i quali intervenga un care giver familiare ovvero altre figure professionali da cui gli stessi gravissimi non autosufficienti dipendano in modo vitale.

La platea dei potenziali beneficiari di tale contributo economico straordinario è stimata in circa 7.400 persone, facendo riferimento sia agli elenchi dei pazienti già valutati disabili gravissimi nella precedente misura degli Assegni di Cura, sia ad una previsione di nuovi richiedenti che potranno risultare in possesso del requisito della disabilità gravissima, assistite presso il proprio domicilio da un care giver familiare ovvero altre figure professionali da cui gli stessi gravissimi non autosufficienti dipendano in modo vitale.

Le risorse derivano per 29.700.000,00 dal Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza 2019 e dalla quota parte del FNA 2020 (Cap. 785060 – competenza 2019/2020) e per 11.800.000,00 dal Fondo Regionale per la Non Autosufficienza (Cap. 785000 – competenza 2020).

La Giunta ha deciso anche di demandare ad un successivo provvedimento dirigenziale della Sezione Inclusione Sociale attiva e Innovazione Reti sociali, l'approvazione di un format di domanda unico regionale da presentare alla ASL territorialmente competente, che specificherà le modalità e i termini di presentazione delle domande, nonché eventuale documentazione che dovrà essere allegata alle stesse.

L'assessore regionale al Welfare Salvatore Ruggeri ha espresso soddisfazione per la delibera approvata: «Si tratta di un contributo straordinario previsto per questo periodo di emergenza sanitaria dovuta al Covid 19. Come abbiamo più volte sottolineato nessuno deve restare indietro o sentirsi. Continuiamo ad essere vicini a chi soffre a causa di malattie gravissime e alle famiglie che supportano con grandi sacrifici questi ammalati.

La spesa complessiva, pari a 41,5 milioni di euro, si compone sia di risorse nazionali che regionali - ha spiegato Salvatore Ruggeri. "Al contributo economico straordinario, che si aggiunge ai numerosi provvedimenti che la Giunta regionale ha posto in essere nelle ultime settimane per fronteggiare le drammatiche conseguenze economico-sociali derivanti dalla pandemia da Covid-19, si potrà accedere tramite una semplice domanda che il cittadino presenterà attraverso un format che sarà comunicato nei prossimi giorni dagli Uffici regionali. All'erogazione del contributo provvederà direttamente l'Azienda Sanitaria di residenza».
  • Regione Puglia
  • Disabilità
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Loredana Capone incontra Prefetta e Questore. "Nessuno deve essere lasciato indietro" Loredana Capone incontra Prefetta e Questore. "Nessuno deve essere lasciato indietro" Emergenza sanitaria, lavoro, giovani e welfare fra i temi affrontati
Giornata della disabilità, «Una rete per una Corato accessibile e promotrice di diritti» Giornata della disabilità, «Una rete per una Corato accessibile e promotrice di diritti» Obiettivi cardine informazione, inclusione, abbattimento dei limiti e garanzia di sicurezza per i cittadini disabili
1 Drive-through per tamponi, Corato ancora attende Drive-through per tamponi, Corato ancora attende Un mese fa l'avvio dell'interlocuzione, ma ancora non c'è risposta
Plasma iperimmune, ecco chi può donare Plasma iperimmune, ecco chi può donare Tutte le informazioni utili fornite dall'assessore Lopalco
«La pandemia ha sfidato anche noi. Così abbiamo capito che restando uniti possiamo tornare a vivere» «La pandemia ha sfidato anche noi. Così abbiamo capito che restando uniti possiamo tornare a vivere» La testimonianza di Paola, educatrice, visitata dalla paura del Covid
La Puglia resta arancione, Emiliano: «Indice Rt fra i più bassi d'Italia» La Puglia resta arancione, Emiliano: «Indice Rt fra i più bassi d'Italia» Il Ministro Speranza conferma l'area di rischio arancione fino al 3 dicembre
Covid - 19, parte il servizio di ossigeno terapia liquida domiciliare Covid - 19, parte il servizio di ossigeno terapia liquida domiciliare Tutte le informazioni utili per richiederlo
1 Assistenza ad anziani e persone fragili, l'appello alle istituzioni regionali Assistenza ad anziani e persone fragili, l'appello alle istituzioni regionali «La pandemia non finirà presto e la seconda ondata pesa già come un macigno»
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.