VIRTUS LEGENDS. <span>Foto Matteo Leonetti - Cumbografo</span>
VIRTUS LEGENDS. Foto Matteo Leonetti - Cumbografo
Basket

La Virtus Corato Legends si qualifica ai play off di Prima Divisione

Una nota della società sportiva

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Nota dell'Ufficio Stampa della società Virtus Corato Legends, per festeggiare la qualificazione della società ai play-off del Campionato di Prima Divisone

Un comunicato normale, di una società normale, andrebbe a celebrare l'approdo di una squadra (appunto,normale) ai tanto agognati play-off. Magari il culmine di un percorso lineare che premia sforzi e sacrifici centrando così gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. In fondo, raggiungere la post season, è quello che pianificava a settembre la Nuova Virtus Corato sponda Legends, per il secondo anno ai blocchi di partenza del campionato di prima divisione.

Questo, però, non è un articolo normale semplicemente perchè quella in oggetto tutto è fuorché una squadra normale.

E' la breve storia di quello che solo due anni fa difficilmente poteva essere definito gruppo, un qualcosa nato dalla fusione di due realtà così diverse e così lontane nonostante presenti, da tempo, sulla stessa scena, quella della pallacanestro coratina.

E' la breve storia di tanti singoli che diventano una sola voce in un progetto, quello Virtus, che sembrava pura utopia nonostante le semplici premesse: divertirsi e stare insieme grazie ad un pallone di pelle arancione.

E' la breve storia di un collettivo che mal sopportandosi prima ha imparato a conoscersi e costruire poi la propria identità. Incomprensibile ai più, quasi bizzarra, sicuramente folle.

Come altro chiamare una squadra che nelle partita decisiva, passa dal +9 al -9 in un giro di lancette? Come descrivere chi a meno di due minuti dalla fine deve recuperare 7 punti e riesce a vincere sul gong con un parziale di 0-9 in 1'48"?

Roba da matti. Anzi, roba da Legends. Non è un caso se 12 dei 20 punti in classifica sono arrivati al fotofinish, al termine di battaglie sportive al limite dell'assurdo e dal finale più psycho che thriller.

E' questa la fotografia emblematica di un branco che non muore mai, che ha sempre evitato le scelte e i percorsi semplici ma al bivio non ha mai toppato. Questa l'istantanea più nitida di una banda, quella dorata, che nelle difficoltà si è esaltata tirando fuori il meglio quando nessuno avrebbe più scommesso un centesimo.

Come a Bisceglie. Con gli spettri della delusione e del fallimento scacciati in 108 secondi fantascientifici e il dolce suono della sirena a sprigionare l'urlo di quei quindici pazzi che da "odiarsi" adesso si abbracciano e corrono uniti verso un piccolo sogno.

D'altronde sognare è qualcosa da piccoli e irrazionali.

Proprio come la breve storia delle Legends che proseguirà nell'anomala lotteria dei play-off."
  • Basket
Altri contenuti a tema
Adriatica Industriale, domani a Corato arriva il Pozzuoli Adriatica Industriale, domani a Corato arriva il Pozzuoli Partita in casa da prendere con le pinze
Niente pagamento delle spese di viaggio, non omologata la gara Scandone - Corato Niente pagamento delle spese di viaggio, non omologata la gara Scandone - Corato I coratini avevano perso il match ad Avellino
Con la NMC il basket entra nelle scuole di Corato Con la NMC il basket entra nelle scuole di Corato Coinvolti migliaia di alunni per oltre 60 classi
NMC, ai nastri di partenza le due formazioni senior NMC, ai nastri di partenza le due formazioni senior Nel roster maschile un nuovo innesto: si tratta del lituano Simonis Zygimantas
Aziz Abdoul Yabre nel roster del Basket Corato Aziz Abdoul Yabre nel roster del Basket Corato L'italo africano alla corte di coach Gesmundo
La Nuova Virtus Corato campione provinciale CSI La Nuova Virtus Corato campione provinciale CSI I ragazzi di coach Camporeale trionfano alle Final Four, si aggiudicano il titolo provinciale e accedono alla fase regionale
NMC, domenica il Memorial ‘Luigi Mastromauro’ NMC, domenica il Memorial ‘Luigi Mastromauro’ La società ricorda l'atleta prematuramente scomparso
Basket Corato, a Ruvo la sfida con Giulianova Basket Corato, a Ruvo la sfida con Giulianova Gli uomini di coach Verile alla ricerca del riscatto
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.