Basket Corato. <span>Foto Micaela Ardito </span>
Basket Corato. Foto Micaela Ardito
Basket

Supercoppa, Adriatica Industriale sconfitta sul parquet di Taranto

Neroverdi eliminati dalla competizione, ora testa al campionato

È mancata la lucidità necessaria a indirizzare diversamente il confronto ma, al netto dell'esito negativo sul piano del risultato, resta una prova con molte più luci che ombre. L'Adriatica Industriale Corato è stata estromessa dalla Supercoppa Old Wild West di Serie B in seguito alla sconfitta maturata nel match di sabato 10 settembre sul parquet del Tursport, nuova casa del CJ Taranto. I neroverdi di coach Marco Verile, alla prima uscita ufficiale della stagione, hanno ceduto solo nei minuti conclusivi alla compagine rossoblù, peraltro priva di un riferimento importante come Tato Bruno, non al meglio fisicamente. L'impatto con la realtà del terzo livello cestistico nazionale, in ogni caso, si è rivelato duro ma non difficile, segno che le qualità del roster costruito dalla dirigenza non tarderanno ad esprimersi quando conterà davvero.

Gara decisamente equilibrata: notevoli le indicazioni tratte dallo staff tecnico coratino. L'enigma del contenimento di Diego Corral non è stato risolto: l'esperto lungo italo-argentino ha marchiato a fuoco il match segnando 35 punti e più in generale il divario complessivo a rimbalzo (42-23) è un dato sul quale riflettere, pur con le attenuanti per l'utilizzo non eccessivo di Daniele Tomasello (schierato per soli 8 minuti). Corato ha tenuto bene il campo anche quando il playmaking è stato affidato a Del Tedesco e confortano anche le buone prestazioni in attacco sia di Pasquale Battaglia (top scorer del team) che di Aldo Gatta (vicino alla doppia cifra). La chiave della sfida a inizio della quarta frazione: Artioli e Infante hanno portato l'Adriatica Industriale sul +6 ma a quel punto i padroni di casa, trascinati da un Corral in stato di grazia e molto ben supportato dal play Villa, si sono prodotti nell'allungo decisivo, sostenuto dagli under D'Agnano e Graziano. Corato non ha trovato le soluzioni giuate per rimettere in sesto la contesa e Taranto ha potuto guadagnare il pass per i sedicesimi di finale e la sfida contro Sant'Antimo, in programma mercoledì sempre al Tursport. Quanto ai neroverdi, da martedì si tornerà al lavoro in vista del debutto in campionato sul parquet di Avellino, che dovrebbe essere preceduto da almeno un paio di amichevoli per testare l'andamento dei progressi del gruppo.

CJ TARANTO-BASKET CORATO 83-75

CJ Taranto: Villa 11, D'Agnano 4, Conte 13, Cena 11, Corral 35, Sampieri 5, Graziano 4, Napolitano. N.e.: Bruno, Piccoli, Liace, Gaeta. All.: Olive.
Adriatica Industriale Corato: Stella 8, Battaglia 17, Idiaru 8, Artioli 12, Infante 15, Gatta 9, Del Tedesco 6, Tomasello, Sgarlato. N.e.: Vukosavljevic, Jovanovic. All.: Verile.
Arbitri: Lillo e Iaia di Brindisi.
Parziali: 23-21; 33-36; 56-57.
Note: usciti per cinque falli Cena e D'Argnano. Tiri da due: Taranto 22/39, Corato 14/29. Tiri da tre: Taranto 7/25, Corato 10/28. Tiri liberi: Taranto 18/27, Corato 17/23. Rimbalzi: Taranto 42, Corato 23. Assist: Taranto 17, Corato 13.
  • Basket Corato
  • Serie B
Altri contenuti a tema
Lutto sulle canotte ed uno striscione per Marco Mennuti Lutto sulle canotte ed uno striscione per Marco Mennuti Il 36enne ex cestista sarà ricordato nel corso del match tra Basket Corato e Monopoli
Corato sfida Monopoli, debutto per coach Putignano Corato sfida Monopoli, debutto per coach Putignano Gara delicatissima per i neroverdi al PalaLosito
Verile si congeda: «Un piacere regalare emozioni ai tifosi neroverdi» Verile si congeda: «Un piacere regalare emozioni ai tifosi neroverdi» Le parole del tecnico foggiano
Corato, cambio in panchina: Putignano al posto di Verile Corato, cambio in panchina: Putignano al posto di Verile La decisione del club neroverde
Troppa Luiss per Corato Troppa Luiss per Corato Sotto di 21 al termine del primo quarto, i neroverdi provano a risalire la corrente ma nel finale pagano lo sforzo compiuto
Sfida complicata a Roma per il Basket Corato Sfida complicata a Roma per il Basket Corato Ex di turno Francesco Infante (tre stagioni alla Luiss)
Il Basket Corato saluta Daniele Tomasello Il Basket Corato saluta Daniele Tomasello Rescissione consensuale fra il club e il pivot romano
Nulla da fare per Corato a Cassino Nulla da fare per Corato a Cassino I neroverdi non riescono ad essere incisivi in difesa
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.