Incidente
Incidente
Cronaca

Malore alla guida, incidente sull'extramurale

Il sinistro si è verificato questo pomeriggio

È stato condotto in ospedale l'uomo che questo pomeriggio, intorno alle 17 è rimasto coinvolto in un incidente stradale all'incrocio tra via Ruvo e Viale Armando Diaz.
All'origine dell'incidente probabilmente c'è un malore accusato dal conducente della Fiat Panda che ha perso il controllo del veicolo scontrandosi con un'altra auto.
Saranno tuttavia gli accertamenti delle forze dell'ordine a ricostruire la dinamica dell'accaduto.
L'uomo è stato condotto in ospedale per le cure.
Il traffico ha subito dei rallentamenti.
  • Incidente
Altri contenuti a tema
Scontro fra due auto sulla strada per Castel del Monte, 4 feriti Scontro fra due auto sulla strada per Castel del Monte, 4 feriti Incidente nella tarda mattinata di domenica
Bovino: «Ho subìto un grave incidente, siate prudenti alla guida» Bovino: «Ho subìto un grave incidente, siate prudenti alla guida» Il racconto del consigliere comunale
Fatalità a Margherita di Savoia, muore uomo di Corato Fatalità a Margherita di Savoia, muore uomo di Corato A tentare il salvataggio anche la squadra dell'elisoccorso
Doppio incidente sulla provinciale 231 Doppio incidente sulla provinciale 231 Tre le auto coinvolte, nessun ferito grave
Auto investe cane sulla sp231, donna finisce in ospedale Auto investe cane sulla sp231, donna finisce in ospedale Il sinistro si è verificato in territorio di Trani
Panda rubata travolge auto in sosta durante la notte Panda rubata travolge auto in sosta durante la notte È accaduto in via Cincinnato
Auto si ribalta su via Castel del Monte Auto si ribalta su via Castel del Monte Nell'incidente coinvolta una donna
Gravissimo incidente sulla sp 231, un morto Gravissimo incidente sulla sp 231, un morto Coinvolta una sola automobile
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.