Basket Corato
Basket Corato
Basket

Vittoria di carattere per Basket Corato. Bari battuta 72-67

I neroverdi tornano a -4 dalla battistrada Molfetta

Vittoria convincente dell'Adriatica Industriale Basket Corato che tra le mura amiche del PalaLosito supera Bari 72-67, al termine di una gara condotta per 40', complicatasi all'ultima curva dove i neroverdi hanno rischiato l'harakiri. Una bella affermazione che fa morale ma soprattutto permette agli uomini di coach Verile di tornare a -4 dalla battistrada Molfetta.

Il gioco da tre di Meistas apre le danze e subito fa capire ai neroverdi che non sarà una partita semplice, ma Alex Ouandie non ha ancora raffreddato la mano dalla trasferta di Castellaneta e mette quasi subito due triple importanti (8-7 al 3'). Mauro Stella è glaciale dalla lunetta, Lutterman regala un poster a Buzzo con la schiacciata del 12-7. Bari cerca di far male alla difesa di casa con penetrazioni back door, ma Corato è ispiratissima davanti e coach Cazzorla è costretto a chiamare time out sul 20-9. La pausa di un minuto aiuta i biancorossi che concludono il quarto con un parziale di 2-7 che rimette sui giusti binari i viaggianti (22-16 al 10').

Secondo quarto, pronti via Lutterman con un euro step da manuale muove il tabellino, Bari sembra più reattiva sulle seconde palle e raccoglie tanti rimbalzi, Lutterman e Ouandie provano a scappare via, Rodriguez, Meistas, Lella e Pugliese a metà tempo accorciano fino al 29-25. Le medie si abbassano per entrambe le squadre e mostrano un po' di appannamento nelle scelte, frutto certamente delle fatiche di quarantotto ore prima. Dopo ben 4' di digiuno è Daniel Del Tedesco a muovere nuovamente la voce "home" sul tabellone del PalaLosito. Buzzo con un bel coast to coast, prima del suo terzo fallo che cambia inevitabilmente il piano partita ospite. A fine primo tempo è 34-32.

Lella pronti via impatta, ma i neroverdi tornano a correre con Mauro Stella (20 punti) e Lutterman (14 punti con tre schiacciate), ma perdono Chiriatti per una botta alla schiena. L'ennesimo blocco centrale alto di Tomasello libera ancora il capitano per la bomba del 49-38 e Cazzorla è costretto al timeout. Meistas (17 punti) cerca di trascinare i suoi, Ouandie fa 2/4 dalla lunetta (53-40 al 27'). Bari cerca di destarsi con il bel canestro di Alessandro Ravelli, mostruoso capitano, ma il finale è leggermente appannaggio di Bari che rosicchia qualche punto prima dell'ultima mini pausa (59-49 al 30').

Bari quasi subito accorcia fino alle due lunghezze, ma l'Adriatica Industriale con il tandem Ouandie (24 punti) e Tomasello approfitta di un momento di appannamento ospite, ma non fino in fondo (complice anche l'assenza contemporanea sul parquet di Meistas e Rodriguez). Neroverdi anche sul +12 ma non chiudono il match a più riprese, i biancorossi approfittano di un momento confuso del match per accorciare (68-59 al 36'). Corato sembra in controllo ma da qui iniziano 90" complicatissimi, in cui Corato si fa del male da sola a più riprese, soffrendo la Press Zone ospite con palle perse a ripetizione. Ravelli a 18" dalla fine fa -1, poi Del Tedesco dopo il fallo sistematico fa 2/2 con freddezza glaciale e Bari per fortuna non riesce a realizzare. Finale dal PalaLosito: Corato 72, Bari 67.

Terza vittoria consecutiva per l'Adriatica Industriale Basket Corato, di ben altro lignaggio rispetto a quella di cuore arrivata due giorni prima. I neroverdi hanno dimostrato di avere le idee chiare e nel corso dei quaranta minuti (eccezion fatta per l'ultimissimo frangente) ha messo in campo buon ritmo, continuità e soprattutto una grande difesa, che con soli 68.3 punti subiti a partita è la migliore del campionato. Ora i neroverdi avranno alcuni giorni per ricaricare le pile, domenica altra partita casalinga, al PalaLosito arriva Altamura.

BASKET CORATO: Tomasello 4, Ouandie 24, Lutterman 14, Stella 20, Del Tedesco 7, Chiriatti 3, Bucciol, Jareci, Sgarlato NE, Idiaru NE

ADRIA BARI: Ravelli A. 4, Rodriguez 13, Buzzo 15, Lupo 4, Ferraretti 6, Pugliese 2, Lella 6, Meistas 16, Ravelli M. NE, Leone, Ciccarelli NE
  • Basket Corato 2021 -2022
Altri contenuti a tema
Grande entusiasmo per il basket a Corato ma il PalaLosito non basta Grande entusiasmo per il basket a Corato ma il PalaLosito non basta Sportivi costretti a restare fuori dall'impianto nonostante alcuni possedessero il biglietto d'ingresso
Corato sente profumo di B Corato sente profumo di B I neroverdi vogliono chiudere la serie con una Virtus Molfetta ferita ma pronta a dare tutto per restare in corsa
Città in trepidante attesa per gara3 della finale di C Gold Città in trepidante attesa per gara3 della finale di C Gold Ultimi biglietti in vendita domenica mattina. Tutte le disposizioni
Corato sul 2-0, la gioia di Brunetti Corato sul 2-0, la gioia di Brunetti «Mi sono tolto qualche sassolino dalla scarpa»
Corato a un passo dalla B Corato a un passo dalla B I neroverdi sbancano di nuovo il PalaPoli di Molfetta con una splendida prova collettiva. Chiriatti grande trascinatore. Domenica al PalaLosito l'opportunità per chiudere i conti
Molfetta-Corato, si replica tra i veleni Molfetta-Corato, si replica tra i veleni Giovedì sera gara2, biancazzurri molfettesi senza lo squalificato Buljan. Toni durissimi sui social
Finalissima per la B, clima incandescente alla vigilia di gara2 Finalissima per la B, clima incandescente alla vigilia di gara2 Scambi reciproci di accuse. Tiene banco l'episodio dell'espulsione di Buljan, che rischia di saltare la partita di giovedì
Parte la finale più attesa, Corato sul parquet della Virtus Molfetta Parte la finale più attesa, Corato sul parquet della Virtus Molfetta Tutto pronto al PalaPoli per la prima sfida della serie
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.