treno
treno
Cronaca

Ferrotramviaria puntualizza a La Gazzetta del Mezzogiorno: «Nessun rischio per la sicurezza dei treni»

La secca replica dell'azienda ad un articolo apparso questa mattina

«Ferrotramviaria ribadisce che il 30 gennaio scorso non si è sfiorato alcun incidente nella tratta ferroviaria che collega Bari con l'aeroporto di Palese. In quella data si è verificato un inconveniente tecnico, che ha provocato qualche ritardo nell'espletamento del servizio ma non ha prodotto alcuna anomalia che potesse incidere sulla sicurezza del trasporto».

È quanto si legge in una nota diffusa nel tardo pomeriggio di oggi da Ferrotramviaria in risposta ad un articolo apparso su La Gazzetta del Mezzogiorno di oggi in cui si fa riferimento ad «un errore umano» che avrebbe «rischiato di causare gravi disagi alla circolazione».

Nello stesso articolo, a firma di Massimiliano Scagliarini, si legge: «La notizia è stata tenuta riservata, ma è emersa grazie al verbale di una riunione tenuta tra l'azienda e i sindacati, preoccupatissimi per questo ulteriore inconveniente».

Circostanza che Ferrotramviaria ha voluto smentire. «Dell'inconveniente è stata data notizia agli Enti preposti nei tempi e nei modi previsti sia dalla normativa sia dalle procedure interne. Pertanto non si comprende su quali basi alcune testate giornalistiche abbiano affermato che la notizia sia stata tenuta riservata» si legge nella nota dell'azienda.

« In conseguenza dell'evento citato, Ferrotramviaria ha adottato le misure previste dalle norme vigenti nei casi del genere, cioè la sospensione dei responsabili dalle mansioni per il periodo necessario ad espletare il periodo di formazione in aula necessario a riacquisire la competenze disattese e l'avvio di una indagine interna. Le misure adottate non hanno avuto quindi carattere di eccezionalità ma sono state prese in ossequio a quanto previsto dalla normativa di settore» spiega l'azienda.
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Sciopero nazionale dei trasporti, possibili adesioni dei dipendenti Ferrotraviaria Sciopero nazionale dei trasporti, possibili adesioni dei dipendenti Ferrotraviaria Braccia incrociate per 4 ore dalle 20 alle 24
Disastro Ferroviario, Longo: «È ora che il Comune di Corato alzi la testa» Disastro Ferroviario, Longo: «È ora che il Comune di Corato alzi la testa» Il pensiero del consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle
Ferrotramviaria, pulizia treni: la Filcams Bat chiede urgente incontro all’azienda Ferrotramviaria, pulizia treni: la Filcams Bat chiede urgente incontro all’azienda Spera: “Di fronte al taglio delle ore di lavoro per alcuni dipendenti, il silenzio della Ferrotramviaria”
Disagi Ferrotramviaria, Giannini: «I lavori porteranno a un miglioramento dei servizi» Disagi Ferrotramviaria, Giannini: «I lavori porteranno a un miglioramento dei servizi» «Non possiamo tollerare gli atti di inciviltà registrati ai passaggi a livello»
Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Processo disastro ferroviario: ammessa la costituzione di parte civile nei confronti della Società Ferrotramviaria S.P.A. Si tratta di una innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà certamente discutere
Manutenzioni Ferrotramviaria: sabato treni sospesi sulla Bitonto-Ruvo Manutenzioni Ferrotramviaria: sabato treni sospesi sulla Bitonto-Ruvo Domenica ferma l'intera rete. L'azienda ha disposto bus sostitutivi
Cosa succede se l'auto resta intrappolata al passaggio a livello? Cosa succede se l'auto resta intrappolata al passaggio a livello? Ferrotramviaria: "Non è una bravata, si viene denunciati per interruzione di pubblico servizio
Ferrotramviaria ottiene il rinnovo del certificato di sicurezza Ferrotramviaria ottiene il rinnovo del certificato di sicurezza «Completato il percorso autorizzativo»
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.